Bicycle Film Festival , Milan

Torna a Milano il Bicycle Film Festival, in tour in 39 città di 4 continenti per celebrare l’esplosione del ciclismo urbano nel mondo attraverso film, arte e musica. È la 9ª edizione, la 4ª a Milano. Il tour parte ogni anno dal Lower East Side di New York, a giugno. Tra le tappe di quest’anno: Tokyo, Parigi, Londra, San Francisco, Copenhagen, Los Angeles, Sydney, Montreal, Zurigo, Detroit, Vienna, Chicago. In ogni città il BFF attira un variegato mondo di ciclisti/artisti/filmmaker. Intorno alla bici fiorisce una sempre più ricca produzione culturale che il BFF fomenta e raccoglie. Tra gli artisti che negli anni hanno contribuito al BFF: Tom Sachs, Mike Mills, Michel Gondry, Jonas Mekas, Neistat Brothers, Jorgen Leth, Yoko Ono, Phil Frost. Rappresentati al BFF sono tutti i tipi di bici e ciclisti, dalle supercorsa alle bmx, dalle bici da pista alle fixed gear, fino alle vecchie saltafoss, le cruise e le grazielle. Ogni tappa del BFF porta con sé una scia di feste, mostre, concerti, eventi di strada, tra cui quest’anno: la mostra JOY RIDE (vedi scheda) alla Galleria Patricia Armocida di Via Bazzini 17, collettiva  a tappe con opere di artisti affermati e nuovi talenti come Mike Giants, Martha Cooper, Kenny Sharf, Taliah Lempert, Kelsey Brookes, Cheryl Dunn, Kenzo Minami; una gara su percorso urbano; esibizioni e trick show di bmx e bici da pista; esibizioni di ciclomeccanica; gare sui rulli (gold sprints); cyclosound system; incontri di bike polo. In apertura cena vegetariana. Ogni sera dopo le proiezioni feste e concerti, tra cui sabato 10 ottobre l’URBAN VELODROME PARTY, allo spazio IED Moda Lab di Via Pompeo Leoni 3. Ingresso possibile anche in bici per estemporanee esibizioni di ciclismo urbano indoor. Musiche degli Yacht, band originaria di Portland, Oregon, e di DJ Kaos, di Berlino. Tra gli artisti che si sono esibiti negli anni scorsi per le feste del BFF: Blonde Redhead, Peaches, Jon Spencer Blues Explosion, Roisin Murphy, Dan Deacon, Man Man, Matt and Kim, Gang Gang Dance, Blockhead, The Tussle, DJ Kaos, Parts and Labor. Per aggiornamenti sul programma: www.bicyclefilmfestival.com.

“Il ciclista urbano è una delle icone dei nostri giorni. Quando tra qualche anno si guarderà alle culture urbane del decennio, si vedrà che il movimento dei ciclisti è uno dei più distintivi di questo inizio secolo”. Così afferma Brendt Barbur, fondatore e direttore del BFF, profondo conoscitore della scena culturale urbana mondiale. Il BFF è una co-produzione internazionale resa possibile da un fitto interscambio di idee e talenti tra le varie città coinvolte. Milano è diventata una delle tappe più importanti del tour mondiale. Molti i contributi di artisti visivi e filmmaker italiani. Italiano è l’art director del BFF internazionale, Marco Mucig, autore delle grafiche e del trailer del BFF2009.

POTREBBERO INTERESSARTI