Sessantuna – Gaetano Pesce per Cassina

Dopo l’anteprima, tenutasi ad Aprile in occasione del Fuori Salone 2010 al Milano Design Village in Zona Tortona, è ora possibile apprezzare on-line l’originalità di Sessantuna – Tavolo Italia 2011 , […]

ca4

Dopo l’anteprima, tenutasi ad Aprile in occasione del Fuori Salone 2010 al Milano Design Village in Zona Tortona, è ora possibile apprezzare on-line l’originalità di Sessantuna – Tavolo Italia 2011 , un’opera che assembla in sé con audacia l’estro artistico e la celebrazione storica . Un progetto creativo che plasma una moderna Italia Unificata con una collezione di sessantuno tavoli numerati secondo l’ordine in cui i territori della Penisola vennero annessi nel 1861.

Gaetano Pesce e Cassina rivisitano il tavolo Sansone, ormai fuori produzione, riproponendolo in sessantuno modelli unici, personalizzabili e colorati in resina. Esemplari che se idealmente congiunti ricostituirebbero la forma di un’Italia, di 25 per 20 metri, dalle coste frastagliate e dalle numerose isole. Tavoli o complementi d’arredo dalle gambe indipendenti e orientabili da poter impreziosire con serigrafie, disponibili presso i rivenditori Cassina di tutto il mondo e che potranno essere acquistati o direttamente o tramite offerte on-line. Un originalissimo modo di celebrare i 150 anni dell’Italia riunita. Sessantauna è anche su Facebook, con una fan page tutta sua.

ca1

Soltanto un’edizione speciale di cinque tavoli, i più rappresentativi della storia risorgimentale (Torino, Prima Capitale del Regno – Milano, Le Cinque Giornate – Genova, Mameli compone l’inno d’Italia – Marsala, Sbarco dei Mille – Teano, Incontro di Garibaldi e Vittorio Emanuele II), riporterà frasi e citazioni storiche scelte direttamente dall’Artista e sarà battuta in aste. Il primo tavolo: Torino, infatti, sarà venduto durante l’asta tematica “Italia”, dalla celebre Casa d’Aste Phillips de Pury, in giugno a Londra. I restanti in aste successive che si terranno a New York e a Londra fino a Giugno 2011.

ca3

Sessantuna è un omaggio all’Italia ed esalta la sua femminilità attraverso un processo creativo e attraverso le parole del “Maestro” Gaetano Pesce, che dichiara “Il mio modo di pensare il futuro è femminile; il maschile ha fatto la storia e fatto molte cose belle e importanti, ma oggi forse rischia di ripetersi. Per rinnovarsi la storia ha bisogno di diventare femminile…”. Amanti dell’arte vi consiglio la sua intervista.

Potrebbero Interessarti

Knitted Camouflage

La serie fotografica di Joseph Ford gioca sull’effetto camaleontico dato dalle realizzazioni a maglia di Nina Dodd.

Citazioni pratiche – Fornasetti a Palazzo Altemps

In scena le incursioni artistiche di Piero e Barnaba Fornasetti tra i cortili e le sale del Museo di Palazzo Altemps

Ikea ha fatto l’ennesima pubblicità geniale

Grazie non solo alla suo effetto sorpresa, ma alla carica emozionale che porta con sé

Ultimi Articoli

PHOTOGRAPHY

Knitted Camouflage

La serie fotografica di Joseph Ford gioca sull’effetto camaleontico dato dalle realizzazioni a maglia di Nina Dodd.

DESIGN

Le novità di Bosa per il 2018

Vasi colorati e maschere da appendere tra le nuove realizzazioni appena presentate al Maison&Objet

FASHION

Levi’s Sportswear Spring Summer 2018

Levi’s rilancia il logo storico delle Olimpiadi di Los Angeles 1984 con una nuova collezione spring/summer per l’uomo e la donna.

Top