Polkadotters @ Sziget Festival

I nostri coetanei del 1969 corsero a Woodstock spinti da un senso di libertà e ribellione, e con la voglia di esprimersi ballando sulle note del rock’n’roll. Non immaginavano lontanamente quello che […]

sziget mix 2

I nostri coetanei del 1969 corsero a Woodstock spinti da un senso di libertà e ribellione, e con la voglia di esprimersi ballando sulle note del rock’n’roll. Non immaginavano lontanamente quello che avrebbero trovato, la leggenda e la filmografia moderna narrano che fu un tam tam nato dal passaparola e un movimento completamente spontaneo e inaspettato. Si ritrovarono in tanti, tantissimi e con una line up memorabile. Noi del 2010 abbiamo perso la magia dell’incognito ma non la voglia di musica, come dimostrano piccoli e grandi festival che animano le diverse località europee durante la stagione estiva. Nei mesi scorsi c’è stato un passaparola ma di indiscrezioni e rivelazioni sulle diverse line up e alla fine ognuno ha avuto la sua. Noi di Polkadot ce ne andiamo allo Sziget Festival, a scoprire se davvero lì c’è ancora lo spirito di Woodstock che aleggia nell’aria. Ce ne andiamo via da Facebook e dal traffico della città ormai insopportabile. Ce ne andiamo lì dov’è più azzurro il fiume, sulle rive del Danubio, dal 9 al 16 agosto. Finalmente la tendenza degli ultimi anni sembra quella di voler riunire diversi generi e diverse persone in un unico evento , dopo un periodo di separazione netta dove un metallaro, un hypster e un rastone amante del raggae non avrebbero mai convissuto nello stesso posto, ma chi l’aveva stabilito? Ecco, noi ce ne andiamo lontani da certe convenzioni snob (che non abbiamo mai digerito) con un solo obiettivo: una full immersion di buona musica. Partiamo con la voglia di scoprire e sperimentare, abbandonando ogni remora e rievocando lo spirito più hippies sopito dalla vita di città: tenda e zaino in spalla. Di seguito ricordiamo la line up per chi partirà last minute. Per tutti gli altri… vi terremo aggiornati dall’isola di Obuda!

volantino_szigetfestival_it

Mariella Tilena

Nella vita ho ricevuto due doni: una buona scrittura e una buona dose di curiosità. Forse avrei voluto ricevere anche il dono artistico del musicista, perchè le note per me valgono più di mille parole. Allora uso spesso la tastiera per raccontare di musica... ma non solo.

Potrebbero Interessarti

Citroën alla Design Week

Citroën torna alla Milano Design Week facendo partnership, anche quest’anno, con un grande nome dell’Italian design: Bertone Design Interior.

GORE-TEX REFRACTIONS alla Milano Design Week

Il brand protagonista con la sua tecnologia nel mondo fashion e sport, celebra il design e le collaborazioni al Fuorisalone

Domus Academy Prototyping Ideas

L prima scuola post-graduate di design in Italia, è stata protagonista di un ciclo d’incontri e workshop dedicati alla prototipazione di idee destinate a cambiare il mondo nel verso giusto.

Ultimi Articoli

FASHION

YATAY, la nuova sneaker sostenibile

Si chiama YATAY ed è una nuova sneaker attenta all’etica: realizzata artigianalmente in Italia con materiali ecologici di alta qualità, YATAY è una sneaker unisex che si rivolge al mercato del luxury con due silhouette: low and high.

FASHION

adidas Originals presenta Samba e Continental 80

Due silhouettes che arrivano dritte dagli archivi del brand tedesco

FASHION

RETROSUPERFUTURE LIMONE

L’occhiale per quest’estate? Il brand milanese RETROSUPERFUTURE continua a sfornare nuovi design, come LIMONE, ispirato agli anni ’70 italiani.

Top