Imme van der Haak

Just halfway between jewelry design and body art, there is Elastic Mind, an extreme project of the designer Imme van der Haak, here with others graduation projects. A playful reflection on […]

Just halfway between jewelry design and body art, there is Elastic Mind, an extreme project of the designer Imme van der Haak, here with others graduation projects.
A playful reflection on what we currently consider as beautiful and worth of being adorned, and what we do not.
“Every forms has his own beauty” explains the designer. Others cues on this theme here

Potrebbero Interessarti

La Beetle collection di Gubi

La collezione del brand danese, in produzione dal 2013, in breve tempo è diventata un must tra gli architetti d’interni e gli amanti del design.

Color Flow: i mobili che cambiano colore

Arredamenti futuristici che cambiano colore in base alla posizione e al movimento di chi osserva, grazie all’uso di una tecnologia olografica

La collezione 2017 di Dedar

Non manca neanche per la collezione 2017 l’esplorazione di Dedar negli ambiti di espressione grafica e arte tessile, e dei loro punti d’unione e forza espressiva nelle realizzazioni su telai […]

Ultimi Articoli

ARTS

Citazioni pratiche – Fornasetti a Palazzo Altemps

In scena le incursioni artistiche di Piero e Barnaba Fornasetti tra i cortili e le sale del Museo di Palazzo Altemps

ADVERTISING

Ikea ha fatto l’ennesima pubblicità geniale

Grazie non solo alla suo effetto sorpresa, ma alla carica emozionale che porta con sé

BAGS

Eastpak presenta i nuovi prodotti per il prossimo Autunno

Novità e collaborazioni presentate al Pitti Uomo 18.

Top