Fast Or Die. Alex Fakso for 55DSL SS’11

Fast or Die è il nuovo progetto fotografico di Alex Fakso, figura di riferimento per la scena street contemporanea attivo fin dagli anni ’90 nell’ambiente underground. Writers, stazioni metropolitane e […]

Fast or Die è il nuovo progetto fotografico di Alex Fakso, figura di riferimento per la scena street contemporanea attivo fin dagli anni ’90 nell’ambiente underground. Writers, stazioni metropolitane e treni parcheggiati sono i soggetti preferiti, anime di un mondo che si svolge sotto i nostri piedi lontano dagli occhi vigili delle guardie. Dopo 5 anni di viaggi in giro per il mondo, da Londra agli Stati Uniti fino alla Russia e al Giappone, Fakso immortala nei suoi 60 scatti gente comune che corre, prende la metro, dorme sulle banchine e si infila nei tunnel ferroviari.
In collaborazione con Alex Fakso, 55DSL ha presentato 6 t-shirts con fotografie tratte dal libro edito da Damiani e che saranno disponibili in tutti i punti vendita 55DSL per la stagione SS11. In occasione del lancio del progetto, Polkadot ha avuto occasione di incontrare Andrea Rosso, direttore creativo del marchio, e Alex Fakso per una breve intervista. Subito dopo il salto.

Polkadot: Spiegateci come è nato il progetto. Perché 55DSL e perché Fakso?

Alex Fakso: Il progetto del mio secondo libro è terminato nel 2009, e dopo l’impaginazione e la stampa l’ho mostrato ad Andrea, persona che conosco da lungo tempo e al quale è piaciuto moltissimo. Lui è stata la prima persona a cui ho chiesto una collaborazione e ha accettato subito.

Polkadot: Cosa vi ha spinto ad usare la t-shirt come supporto per la fotografia artistica contemporanea? Pensate che sia un possibile orizzonte per un capo come la t-shirt?

Andrea Rosso: Il progetto è nato in maniera molto spontanea. Avevamo intenzione di collaborare da tempo e questo ci è sembrato il momento giusto. Non è la prima volta che 55DSL utilizza la fotografia sulle sue magliette ma, stavolta, il brand si associa ad un progetto quale quello di Fakso dando un’immagine ed un valore forti alle t-shirt. Io ed Alex abbiamo scelto alcune immagini mettendo in condivisione le nostre competenze tecniche ed artistiche. Inoltre, tutto il progetto rientra nella nostra ricerca legata alla scena underground e che si sposa bene con il DNA di 55DSL. Penso che sia un’ottimo modo per rendere più appetibile un capo come la t-shirt.

Polkadot: Alex, tu sei attivo nella scena underground a partire dagli anni ’90. Cosa ti affascina di questo mondo?

Alex Fakso: Amo la sua illegalità! Ne apprezzo l’estraneità alle logiche del mercato e la possibilità di agire fuori dagli schemi. Dalla scena underground emerge un’anima che è difficile ritrovare alla luce del sole e per le strade del centro, piuttosto il pericolo e l’illegalità rendono quegli ambienti molto più eccitanti ed interessanti.

Polkadot: Per concludere, vi chiediamo qual è l’ultimo album/libro/film apprezzato e che vi sentite di consigliare.

Andrea Rosso: L’ultimo libro letto riguarda la mappatura del nostro corpo! :)

Alex Fakso: Mi sento di consigliare Gil Scott Heron con il brano “Running”.

Federica Sfregola

Da piccola sognava di diventare un'archeologa, ma molto presto ha capito che il "vecchio" non faceva per lei. L'arte, invece, le è rimasta tra le vene. Appassionata di creatività, trascorre troppo tempo a navigare nel web cercando novità (artistiche, musicali, cinematografiche, modaiole) ascoltando SOLO musica indipendente. Le piace il decollo degli aerei, la luce che filtra tra i rami degli alberi e gli Arcade Fire. Non le piace chi la chiama "cara", il disordine e la parola "ormai".

Potrebbero Interessarti

Barcelona – The Monocle Travel Guide Series

Alla scoperta delle luci, suoni e sapori che la città catalana ha da offrire

“Rock The Boat” e “Below Zero”

Due bellissimi librati firmati Gestalten che strizzano l’occhio agli avventurieri. Con gusto.

Entryways of Milan: il nuovo libro TASCHEN sugli ingressi milanesi

Se c’è un aspetto peculiare (e super Instagrammato) di Milano, sono gli ingressi e i cortili delle case. Così è addirittura nato un libro sull’argomento: Entryways of Milan – Ingressi […]

Ultimi Articoli

DESIGN

FRAMOUR eyewear

FRAMOUR eyewear è il brand di occhiali da sole e da vista nato da un’esigenza: trovare degli occhiali da sole eleganti che non costino un occhio della testa. L’esigenza è quella di Filippo e Riccardo, fratelli, che proprio col nome Framour vogliono comunicare il loro amore per gli occhiali da sole: frame + amour (per quel tocco d’eleganza francese).

FASHION

Waxman Brothers SS18

Nuove fantasie per l’estate

FASHION

PUMA x XO

PUMA e The Weeknd lanciano il secondo drop della collezione PUMA x XO, ispirata ai viaggi dell’artista statunitense, fatta di colori vivaci, richiami militari e commistione di influenze orientali ed occidentali.

Top