The Soft Moon

Per chi avrà la fortuna di andare al Primavera Sound Festival questo weekend, il mio consiglio è quello di non perdere (tra i tanti altri, ovviamente) i Soft Moon. Direttamente da San Francisco, la band capitanata da Luis Vasquez sta ultimando (alas…) il loro primo tour europeo, il quale ha anche toccato anche  Milano, Roma e Bologna.  Il 28 saranno per la prima volta a Barcellona.

Il loro primo album, il cui titolo prende nome proprio dal gruppo, è sicuramente trascinante e ipotizzante, come anche le loro esibizioni, d’altronde. Come molti sostengono, le  sonorità rievocano atmosfere cupe, che si rifanno ad atmosfere dark, post -punk e blablabla.

Generi ed etichette a parte, l’album è meritevole di ascolto e il  live ancora di più (saranno le “maracas”, nel pezzo Dead Love”) : il basso di Justin Anastasi (le cui origini sono anche italiane) e il synth di Damon Way (il quale si muove incessantemente)   viaggiano all’unisono e si ricongiungono alla voce di Luis, mente ed “urlatore” del gruppo.  Il beat, il ritmo ti trascina  in una dimensione quasi onirica, complici anche le mani del visualizer Ron.

Tutte le date sono state sold out, giudicate voi.

POTREBBERO INTERESSARTI
One Response