Bolo. Intervista a Marco Nicotra

Le stelle sono indispensabili. Il primo numero di BOLO magazine ha inizio da qui, da un’idea che consensa visioni, progetti grafici, immaginari. Un centinaio di pagine bianche, nere e blu […]

Le stelle sono indispensabili. Il primo numero di BOLO magazine ha inizio da qui, da un’idea che consensa visioni, progetti grafici, immaginari. Un centinaio di pagine bianche, nere e blu che indagano le stelle: quelle in cielo, in fondo al mare, sui palchi e dentro le riviste patinate.
Polkadot incontra Marco Nicotra, curatore del magazine.


BOLO è
Un magazine, un blog, una cosa buona, come dice il logo in homepage. Nel tempo BOLO è anche diventata una piccola casa editrice on line, una maglietta e un cd musicale.

BOLO magazine n.1 è affiancato da un cd audio. Tempo di visione e tempo di ascolto coincidono?
La musica nel cd è il genere di musica che mi piace ascoltare nel creare i miei lavori,  e mi piacerebbe che chi  lo acquista, ascolti il cd mentre sfoglia il magazine ( o viceversa). La giusta conclusione sarebbe una volta finito l’ascolto/lettura questi inizi a creare qualcosa di nuovo,grazie all’ ispirazione tratta da BOLO.


Dov’è distribuito il magazine?
On line dal sito e nelle principali città italiane d’ europa. La stocklist è aggiornata quotidianamente, sono nel mezzo della distribuzione, che porto avanti per conto mio.

Non è la prima volta che ti confronti con l’editoria. Esperienze precedenti?
Diverse, eccone alcune: Super8 Magazine, Heiniken Jammin Festival Guide, Nitepeople Magazine.


Editoria indipendente in Italia. Cosa c’è di buono?
Alcuni tra le più interessanti realtà sono secondo me i ragazzi di Raw Raw, Strane Dizioni, Paper Resistance (Zooo),  Studio Temp, Tommaso Garner, 0-100 editions, Automatic Books, Fabrizio Festa.

Editoria e futuro. Come la vedi?
Domandona. Imprevedibile, non credo che il supporto “carta” verrà accantonato a breve, almeno in tutti quegli ambiti in cui la fruizione di questo media non serve solo per trarre informazioni circa un determinato argomento, cosa che si può altresì fare a monitor. Ci sarà sempre l’esigenza di sfogliare e archivare fisicamente un magazine come BOLO.

Potrebbero Interessarti

WRITE SKETCH & ?

Founded in 2014 by designers Matteo Carrubba and Angela Tomasoni, already creative directors studio Officemilano, Write Sketch & creates high quality stationery products, with a tradition-bound Italian production and an […]

The Geometry of Pasta

La gamma di prodotti The Geometry of Pasta è ispirata dalla preoccupazione, abbastanza italiana, di trovare il formato giusto di pasta da accompagnare alla giusta salsa. Come molti sapranno, (magari […]

Contemplation | La Fille Bertha

MM Direzioni creative ospita la mostra “CONTEMPLATION” della giovane illustratrice sarda La Fille Bertha. Durante la settimana più frenetica dell’anno, la Milan Design Week, dal 14 al 19 aprile, occorre […]

Ultimi Articoli

FASHION

YATAY, la nuova sneaker sostenibile

Si chiama YATAY ed è una nuova sneaker attenta all’etica: realizzata artigianalmente in Italia con materiali ecologici di alta qualità, YATAY è una sneaker unisex che si rivolge al mercato del luxury con due silhouette: low and high.

FASHION

adidas Originals presenta Samba e Continental 80

Due silhouettes che arrivano dritte dagli archivi del brand tedesco

FASHION

RETROSUPERFUTURE LIMONE

L’occhiale per quest’estate? Il brand milanese RETROSUPERFUTURE continua a sfornare nuovi design, come LIMONE, ispirato agli anni ’70 italiani.

Top