SIMONE RAINER S/S 2013

Da un innato amore per la matematica e la geometria, per i segreti e le forme che queste due scienze nascondono, e da un altrettanto innato amore per la moda e la manifattura, nasce nel 2011 il marchio Simone Rainer.
Alla sua terza collezione, il designer, nato a Vipiteno a metà anni ’80, si discosta dall’iniziale ispirazione alchemica ed esoterica per privilegiare la concretezza del corpo umano, osservato sotto la lente di un microscopio.
In occasione della settimana della moda milanese, in uno spazio espositivo spoglio e minimale, conforme alla filosofia del marchio, sono stati esposti i nuovi prodotti della S/S 2013.
Triangoli, pentagoni e cerchi dalle tonalità vive, come la carne vista in sezione; blu, come il sangue dei principi nei migliori racconti fiabeschi; nero come le pietre vulcaniche che nascondono gemme preziose; queste le note di colore della collezione primaverile ed estiva in antitesi con la precedente invernale, fredda e ghiacciata dove il bianco regnava sovrano.
Quelli di Simone Rainer sono accessori unici, frutto di una perfetta commistione tra lavoro manuale e rigore scientifico, piccole opere d’arte, da riempire con cellulare, rossetto e agenda, ma pur sempre restano piccole opere d’arte.

POTREBBERO INTERESSARTI