Smamma(s)!

 

Le Smammas sostengono a suon di musica il bisogno d’indipendenza. Hanno scelto 120 secondi, un brano musicale e un video per spronare le nuove generazioni a seguire i propri sogni senza arrendersi alla crisi economica e alle paure.

Ana Flore, Carla, Benedetta e Gisella in modo insolito portano all’attenzione dell’opinione pubblica il tema “squisitamente Made in Italy” dei giovani che, seppur meritevoli, rimangono in casa fino a trent’anni. Cantando le classiche raccomandazioni tipiche dei genitori, le Smammas vogliono incoraggiare i propri figli a trovare insieme una soluzione a questo problema e per farlo hanno bisogno dell’aiuto di tutti i ragazzi e ragazze italiani e, ovviamente, della musica R&B.

Smamma dal tetto materno” è questo il sotto testo dello Smammanifesto, che in sintesi sostiene questa battaglia, che va condivisa da chiunque e in particolare da quei trentenni che si arrendono alle prime difficoltà e non sfidano il precario percorso della propria vita lontano dai propri genitori e in piena indipendenza.

 

Articolo sponsorizzato

POTREBBERO INTERESSARTI