move/eat/learn

Tre amici, quarantaquattro giorni, undici paesi, diciotto voli internazionali, sessantaduemila chilometri, due videocamere e tre ambiziosi punti di vista da trasformare in tre cortometraggi.
Diretta dal filmaker australiano Rick Mereki, in collaborazione con Tim White e Andrew Lees, questa piccola serie di tre cortometraggi rappresenta le tre azioni che gli autori ritengono essere alla base del rapporto con il mondo: Move, Eat, Learn.

Tre amici, quarantaquattro giorni, undici paesi, diciotto voli internazionali, sessantaduemila chilometri, due videocamere e tre ambiziosi punti di vista da trasformare in tre cortometraggi.
Diretta dal filmaker australiano Rick Mereki, in collaborazione con Tim White e Andrew Lees, questa piccola serie di tre cortometraggi rappresenta le tre azioni che gli autori ritengono essere alla base del rapporto con il mondo: Move, Eat, Learn.

Giulia Soldati

I'm diving into the design world, trying to find my place. I'm from Milan but currently based in Eindhoven. Always looking for new input and world to discover.

Potrebbero Interessarti

Barcelona – The Monocle Travel Guide Series

Alla scoperta delle luci, suoni e sapori che la città catalana ha da offrire

FREITAG lancia ZIPPELIN, il trolley gonfiabile

FREITAG, lo sappiamo, non è nuova ad operazioni “fuori dal coro”, e il lancio del suo primo trolley ZIPPELIN ne è la conferma. Raramente si sono viste aziende lanciare un […]

The Hat – Madrid

The Hat è quella che ogni viaggiatore definirebbe una soluzione perfetta per visitare Madrid. L’ostello, che ha ricevuto notevoli premi, è stato costruito su un piccolo palazzo del XIX secolo, […]

Ultimi Articoli

ARTS

ARTEPARCO

Il designer Marcantonio inaugura il progetto di arte sostenibile nei boschi del Parco Nazionale d’Abruzzo

FASHION

Thalassa Home

Artigianato bohemien ispirato all’Egeo

MADE IN ITALY

Artctory

Una startup per dare visibilità al made in Italy nel mondo

Top