100 BEARDS, 100 DAYS

100 beards, 100 days è un interessante progetto del giovane blogger e fotografo Jonathan Daniel Pryce. Jonathan vive a Londra e una delle sue passioni è quella di fotografare lo […]

100 beards, 100 days è un interessante progetto del giovane blogger e fotografo Jonathan Daniel Pryce.
Jonathan vive a Londra e una delle sue passioni è quella di fotografare lo street-style delle persone, per strada per l’appunto.
Ma in questo progetto non si limita a cogliere il loro stile personale in quanto a vestiti, ma unisce lo stile a un nuovo elemento: la barba. Il suo l’intento e quello di fotografare i londinesi “best-beared” lungo le strade della capitale inglese.
Perché? vi chiederete. Ci sono diverse ragioni per cui Jonathan ha scelto di fotografare questo tipo di persone, ma la cosa che ha stuzzicato maggiormente il suo interesse è stato l’emergere di questo trand.

La barba ha raggiunto un nuovo livello di popolarità, e io voglio prendere parte alla documentazione di questo“.

Negli ultimi anni, la barba si è ristabilita come uno dei massimi accessori per il moderno gentleman.
Quindi, per documentare ciò, Jonathan ogni giorno per 100 giorni ha fotografato una nuova barba tra le strade di Londra.
L’ispirazione per le fotografie arriva direttamente dalle persone, dalle loro storie.
Ogni giorno il fotografo va in cerca dei suoi soggetti: camminando da Covent Garden a Soho, da Piccadilly a Carnaby Street per immortalare “the beard of the day”. E ce ne sono veramente di tutti i tipi: da quelle più lunghe e folte ad altre più fini e regolate.
La bellezza di questo progetto sta anche nel trovare uomini provenienti da diverse culture e diversi credo, ma tutti accomunati dal “culto” della barba.

100 beards, 100 days è stato sviluppato tra luglio e ottobre di quest’anno. Grazie anche al supporto ricevuto, il progetto è stato pubblicato agli inizi di novembre in un libro a edizione limitata di 250 copie, ordinabile online.


47. Roy: Cecil Court, London


54. Julien: Stoney Street, London


57. Olmo: Commercial Street, London


75. Chris: Archer st, London


78. Gregory: Old Street, London


93. Kial: Dean Street, London

Giulia Soldati

I'm diving into the design world, trying to find my place. I'm from Milan but currently based in Eindhoven. Always looking for new input and world to discover.

Potrebbero Interessarti

Reflektor. Il nuovo video interattivo degli Arcade Fire

Il motivo di così tanto successo attorno agli Arcade Fire, la band che si è aggiudicata un posto nell’olimpo della musica contemporanea, appare all’indomani del 9/9 9pm più chiaro che […]

Polkadot @ Sonar2013

Sonar, una settimana dopo: eccoci, ancora una volta, a cercare di riassumere l’edizione di quest’anno. Proviamoci con questi numeri. 1 Come la novità in quanto a location del Festival: il […]

NEW ERA & AW LAB

Il marchio NEW ERA è sinonimo di qualità e stile ormai dal 1920. Fondata a Buffalo quasi 100 anni fa dal tedesco Ehrhardt Koch oggi produce 30 milioni di cappelli […]

Ultimi Articoli

DESIGN

Cacti Planters, i vasi per cactus ispirati a Frida Kahlo

Progettati da Anki Gneib per il brand svedese Nola, i Cacti Planters sono dei vasi per cactus che richiamano le forme e le proporzioni delle belle e pungenti piante tropicali.

FASHION

adidas Originals Futurepacer

Ispirate alle adidas Micropacer del 1984, le nuove adidas Originals Futurepacer spalancano le porte del futuro, grazie ad un design all’avanguardia che unisce mesh elasticizzato e strati di pelle di canguro.

EVENTS

PostKino, il cinema che gira la Puglia

Il cinema è capace di far viaggiare la nostra immaginazione, ma se fosse il cinema a viaggiare e a farci vivere delle esperienze uniche attraverso la scoperta di luoghi e cibi nuovi?

Top