Kike Besada

Nice work from Brooklyn based artist/art director Kike Besada. “Kike reinterprets mundane & day to day founded documents and salvaged old papers & memorabilia through the lens of abstract aesthetics, […]

Nice work from Brooklyn based artist/art director Kike Besada. “Kike reinterprets mundane & day to day founded documents and salvaged old papers & memorabilia through the lens of abstract aesthetics, in order to transcend the document’s original purpose and function.”

While his works come from diverse print material, the mixed media collages strangely seems to keep the integrity of the original books, notes, and other documents he works with.



Silvio Girolamo

La follia è solo una acutezza dei sensi. Pensandola così si possono fare solo grandi cose. Istintivo e razionale insieme porto avanti le mie passioni. Sono un art director, un grafico, un designer, un editor, una esplosione di pensieri che come unico effetto indesiderato ha la dipendenza dal Moment Act.

Potrebbero Interessarti

DIESEL HOME COLLECTION // ANDREA ROSSO

La Diesel Home Collection è realizzata in collaborazione con alcune grandi aziende del design italiano: Foscarini per l’illuminazione, Moroso per l’arredo, Scavolini per la cucina, Seletti per l’oggettistica e Zucchi […]

PAUL JUNG // UNA CERTA ESTETICA

Paul Jung fotografo di moda e art director con sede a New York. Nasce in Taiwan e cresce in Australia , frequenta la School of Visual Arts a New York […]

IF! Italians Festival, la kermesse dedicata alla creatività e alla comunicazione

Da giovedì 2 fino a sabato 4 ottobre, Milano si confermerà come epicentro della creatività e della comunicazione in Italia. Il merito va a IF! Italians Festival, evento promosso da […]

Ultimi Articoli

EVENTS

Parte oggi il Maker Faire Rome – The European Edition

Dal 12 al 14 ottobre Roma è al centro del dibattito sull’innovazione

DESIGN

Tediber, il comfort si ordina online

Un materasso dal prezzo competitivo e prestazioni hi-tech, in una nuova esperienza di acquisto

ARTS

Banksy ha distrutto una delle sue opere più famose

Non che ci fosse bisogno di conferme, ma l’artista (o il collettivo?) inglese ha di nuovo stupito il mondo. Come? Distruggendo una delle sue opere iconiche, non appena era stata battuta all’asta da Sotheby’s.

Top