CINELLI – L’arte e design della bicicletta

Da oltre sessantacinque anni è uno dei nomi più influenti del design ciclistico. Da quando Cino Cinelli cominciò a produrre telai, nel 1946, l’azienda ha determinato l’evoluzione del ciclismo professionale e non, dal classico telaio Supercorsa a innovazioni come le prime selle da competizione in plastica – ma anche il primo manubrio in alluminio, il primo pedale a sgancio rapido, i primi cinghietti fermapiede. Insomma la storia del ciclismo (e di quello che ci gravita attorno) come la conosciamo.

Nel 1978 Cino vende la società ad Antonio Colombo, il quale dà un impulso unico unendo alla tecnologia, l’arte e il design, con innovazioni e collaborazioni fino ad allora mai percorse. Questo libro, edito da Rizzoli raccoglie le più belle creazioni e le testimonianze di figure leggendarie del ciclismo come Felice Gimondi e Gilberto Simoni, e le esperienze di artisti come Barry McGee, Keith Haring e designer come Benny Gold. 288 pagine per appassionati.

cinelli.it


©Cinelli Archive


©Cinelli Archive


©Cinelli Archive


©Cinelli Archive


©Cinelli Archive


©Cinelli Archive


©Cinelli Archive

POTREBBERO INTERESSARTI