Levi’s 501 140th Anniversary

Sembra assolutamente incredibile che un capo d’abbigliamento possa resistere per 140 anni e mantenere immutato il suo fascino, ma nulla è impossibile quando parliamo dei Levi’s 501, dei jeans leggendari […]

levis_501oldie1

Sembra assolutamente incredibile che un capo d’abbigliamento possa resistere per 140 anni e mantenere immutato il suo fascino, ma nulla è impossibile quando parliamo dei Levi’s 501, dei jeans leggendari che hanno segnato la storia della moda (e non solo) di tutto il XX secolo. Quasi ognuno di noi ne avrà posseduto o quantomeno provato un paio, facendo parte di una schiera assolutamente eterogenea e democratica di persone, che va dai presidenti degli Stati Uniti fino ai contadini del Texas.

Per celebrare l’avvenimento, in occasione del FuoriSalone di Milano, Levi’s pensa in grande, allestendo What’s your interpretation, un gigantesco photobooth decorato dal designer Martì Guixé, dove chiunque potrà farsi immortalare indossando i propri Levi’s 501 e finire nella Digital Gallery online e, magari, nel libro in edizione limitata che sarà pubblicato al termine dell’iniziativa. L’installazione farà parte di Interni “Hybrid Architecture & Design” all’Università degli Studi di Milano (Via Festa del Perdono 7), aperta dall’8 al 21 aprile, e che vedrà Guixé protagonista assoluto anche su altri fronti oltre a quello grafico, come il design del prodotto e di interni.

levis_501adv1
levis_501adv2
levis_501adv3
levis_501adv4
levis_501adv5

L’iniziativa però non è limitata solo ai fortunati che bazzicheranno a Milano in quei giorni: Levi’s ha infatti aperto un sito per l’iniziativa, www.levis501.com, in cui è possibile non solo visionare tutte le foto del flusso mondiale, ma anche inviare le proprie! In più, è possibile entrare a far parte dello stream anche utilizzando l’hashtag #501 su Instagram e Twitter. E chissà se qualcuno dei nostri lettori riuscirà addirittura a finire sul libro in edizione limitata…

Ma non è finita qui. Nella stessa occasione, Levi’s lancerà una nuova collezione di 501, affiancando al denim anche delle versioni colorate (verde edera, sabbia, blu gesso, rosso minerale e bianco) in twill, un tessuto più leggero. Insomma: i 501 gli anni paiono non sentirli proprio.

levis_5011
levis_5012
levis_5013
levis_5014
levis_5015
levis_5016

Ci vediamo lì allora!

Gianvito Fanelli

Pugliese, vivo a Milano. Sono un designer e mi occupo principalmente di comunicazione ed eventi. Mi piace la musica.

I come from Puglia, but I live in Milan. I'm a designer and I mainly work in the communication and events fields. I like music.

Potrebbero Interessarti

La nuova scuola italiana: BURRO STUDIO

Federica Caserio e Giovanni Manzini sono l’anima creativa di BURRO STUDIO. In viaggio costante fra Milano e Verona, navigano fra branding, t-shirt ed eventi esotici.

Cacti Planters, i vasi per cactus ispirati a Frida Kahlo

Progettati da Anki Gneib per il brand svedese Nola

Soulmates: Sven Marquardt in mostra a Milano

Dal 15 giugno al 21 luglio 2018 il buttafuori più famoso del mondo porta in mostra la sua arte, la fotografia, al Tempio del Futuro Perduto a Milano.

Ultimi Articoli

EVENTS

Timberland UNLOCK THE CITY

Timberland lancia la sue nuova sneaker Cityroam, trait d’union fra il classico boot e i dettagli più innovativi per l’outdoor, e lo fa in grande stile lanciando il progetto Unlock the City, con un grande evento a Milano.

ARTS

ARTEPARCO

Il designer Marcantonio inaugura il progetto di arte sostenibile nei boschi del Parco Nazionale d’Abruzzo

FASHION

Thalassa Home

Artigianato bohemien ispirato all’Egeo

Top