Levi’s 501 140th Anniversary

Sembra assolutamente incredibile che un capo d’abbigliamento possa resistere per 140 anni e mantenere immutato il suo fascino, ma nulla è impossibile quando parliamo dei Levi’s 501, dei jeans leggendari […]

levis_501oldie1

Sembra assolutamente incredibile che un capo d’abbigliamento possa resistere per 140 anni e mantenere immutato il suo fascino, ma nulla è impossibile quando parliamo dei Levi’s 501, dei jeans leggendari che hanno segnato la storia della moda (e non solo) di tutto il XX secolo. Quasi ognuno di noi ne avrà posseduto o quantomeno provato un paio, facendo parte di una schiera assolutamente eterogenea e democratica di persone, che va dai presidenti degli Stati Uniti fino ai contadini del Texas.

Per celebrare l’avvenimento, in occasione del FuoriSalone di Milano, Levi’s pensa in grande, allestendo What’s your interpretation, un gigantesco photobooth decorato dal designer Martì Guixé, dove chiunque potrà farsi immortalare indossando i propri Levi’s 501 e finire nella Digital Gallery online e, magari, nel libro in edizione limitata che sarà pubblicato al termine dell’iniziativa. L’installazione farà parte di Interni “Hybrid Architecture & Design” all’Università degli Studi di Milano (Via Festa del Perdono 7), aperta dall’8 al 21 aprile, e che vedrà Guixé protagonista assoluto anche su altri fronti oltre a quello grafico, come il design del prodotto e di interni.

levis_501adv1
levis_501adv2
levis_501adv3
levis_501adv4
levis_501adv5

L’iniziativa però non è limitata solo ai fortunati che bazzicheranno a Milano in quei giorni: Levi’s ha infatti aperto un sito per l’iniziativa, www.levis501.com, in cui è possibile non solo visionare tutte le foto del flusso mondiale, ma anche inviare le proprie! In più, è possibile entrare a far parte dello stream anche utilizzando l’hashtag #501 su Instagram e Twitter. E chissà se qualcuno dei nostri lettori riuscirà addirittura a finire sul libro in edizione limitata…

Ma non è finita qui. Nella stessa occasione, Levi’s lancerà una nuova collezione di 501, affiancando al denim anche delle versioni colorate (verde edera, sabbia, blu gesso, rosso minerale e bianco) in twill, un tessuto più leggero. Insomma: i 501 gli anni paiono non sentirli proprio.

levis_5011
levis_5012
levis_5013
levis_5014
levis_5015
levis_5016

Ci vediamo lì allora!

Gianvito Fanelli

Pugliese, vivo a Milano. Sono un designer e mi occupo principalmente di comunicazione ed eventi. Mi piace la musica. I come from Puglia, but I live in Milan. I'm a designer and I mainly work in the communication and events fields. I like music.

Potrebbero Interessarti

La Beetle collection di Gubi

La collezione del brand danese, in produzione dal 2013, in breve tempo è diventata un must tra gli architetti d’interni e gli amanti del design.

Color Flow: i mobili che cambiano colore

Arredamenti futuristici che cambiano colore in base alla posizione e al movimento di chi osserva, grazie all’uso di una tecnologia olografica

La collezione 2017 di Dedar

Non manca neanche per la collezione 2017 l’esplorazione di Dedar negli ambiti di espressione grafica e arte tessile, e dei loro punti d’unione e forza espressiva nelle realizzazioni su telai […]

Ultimi Articoli

ARTS

Citazioni pratiche – Fornasetti a Palazzo Altemps

In scena le incursioni artistiche di Piero e Barnaba Fornasetti tra i cortili e le sale del Museo di Palazzo Altemps

ADVERTISING

Ikea ha fatto l’ennesima pubblicità geniale

Grazie non solo alla suo effetto sorpresa, ma alla carica emozionale che porta con sé

BAGS

Eastpak presenta i nuovi prodotti per il prossimo Autunno

Novità e collaborazioni presentate al Pitti Uomo 18.

Top