Il running secondo Nike

Il running continua ad essere campo di battaglia per i grandi competitor di settore, che si sfidano a suon di modelli e collaborazioni. Di sicuro, fra i tanti brand presenti sul mercato, Nike è uno dei più attivi e che sicuramente sta riscuotendo grande successo, anche fra i trendsetter.

Proprio per questo, nell’HQ di Oregon, USA, Nike ha deciso di presentare quattro nuove frecce nel suo arco: due nuove modelli di scarpe, e due nuove tecnologie per l’abbigliamento, inserite nel progetto di ricerca Nature Amplified.

La prima è la Nike Free Flyknit, una scarpa che, come i più informati avranno già intuito, unisce i due segmenti più innovativi prodotti dall’azienda americana e li fonde in una scarpa caratterizzata dalla suola Free e la tomaia ultra-aderente e leggera Flyknit.

Final_FB_and_TW_launch_post_large
Nike_Free_Flyknit_Mens_3_large
Nike_Free_Flyknit_Womens_1_large

La seconda è la Nike Free Hyperfeel, caratterizzata dalla presenza della schiuma Lunarlon Responsive nell’intersuola e dalla tomaia Flyknit. Obiettivo: ridurre gli strati fra suolo e piede, come se la scarpa fosse un nostro naturale prolungamento.

Nike_Free_Hyperfeel_Mens_1_large
Mens-Nike-Free-Hyperfeel_large
Nike_Free_Hyperfeel_Mens_3_large

Per l’abbigliamento, vediamo il debutto della tecnologia Nike AeroLoft, attualmente applicata ad un giubbotto. La tecnologia promette di tenerci caldi ed isolati, ma favorendo la traspirazione e la ventilazione interna. Non vediamo l’ora di testarlo su strada.

La seconda tecnologia è l’evoluzione del tessuto Dri-Fit, una maglia aderente e traspirante, che mantiene la temperatura corporea ed è priva di fastidiose cuciture.

Nike_Aeroloft_800_Vest_Detail_4_large
Nike_Aeroloft_Vest_2_large
Nike_Dri-FIT_Knit_5_large
Nike_Dri-FIT_Knit_2_large

POTREBBERO INTERESSARTI
2 Responses