Ferréol Babin – Lo Specialista

FerreolBabin001

2013, LUNAIRE, FontanaArte

Ferréol Babin è uno specialista di quelli che è facile trovare nello sport.
Come un velocista con il guizzo degli ultimi 200 metri o un centrocampista dall’occhio lungo e i piedi buoni, il designer francese pensa e disegna oggetti luminosi con una naturalezza che colpisce.

Le lampade di per sé racchiudono sempre una magia che si rivela al momento dell’accensione, quando l’oggetto improvvisamente muta, cambiando se stesso e l’ambiente circostante.
Ferréol Babin però riesce sempre ad aggiungere un secondo momento magico nei suoi oggetti che si manifesta con l’interazione tra le persone e gli oggetti stessi. Così una superficie spinta, un’asticella tirata, un disco fatto ruotare, rivelano una possibilità in più che non ci aspettavamo e la forma asciutta e razionale dei suoi oggetti immediatamente si aggiunge di valore e significato.

Era dunque inevitabile che Giorgio Biscaro in veste di talent scout e art director coinvolgesse Babin nell’operazione di svecchiamento e rinnovamento formale di FontanaArte culminata con una collezione di lampade presentate lo scorso Salone del mobile, che ha suscitato moltissimo interesse.

FerreolBabin002

2013, SHUTTER, prototipo

FerreolBabin006

2012, VOILES, prototipo

FerreolBabin003

2012, PHASES, prototipo

FerreolBabin004

2012, SPECTRE, prototipo


Tommaso Caldera

Vive e lavora a Pavia, dove nel 2013 apre il suo studio che si occupa di design del prodotto.