Binary Prints by Alex Trochut

alextrochut-x-elita-eyes

Si sa, la tecnologia è sempre più parte integrante degli esperimenti degli artisti contemporanei: Binary Prints di Alex Trochut, in mostra al Teatro Franco Parenti di Milano dal 19 al 22 settembre per Elita Ouverture, ne è lampante dimostrazione. Con la tecnica di stampa inventata da Trochut stesso, le sue opere mutano e si trasformano col passaggio dalla luce al buio. E così, i suoi ritratti, già in parte mostrati durante il Sonar 13 di Barcellona, trasfigurano, andando a rappresentare l’identità notturna dei protagonisti, un’identità nata dal confronto fra artista e musicisti e dj coinvolti, fra i quali citiamo James Murphy, Caribou, Four Tet, Damian Lazarus, Orbital, 2ManyDjs.

alextrochut-x-elita-cariboulight
alextrochut-x-elita-cariboudark
Caribou, prima e dopo

Un volto nuovo si aggiungerà al già ricco cast di Trochut: Ellen Allien, la First Lady della techno.

Alex Trochut è designer ed artista eclettico, attivo nelle sperimentazioni grafiche e tecnologiche. Diviso fra gli studi di Brooklyn e Barcellona, ha lavorato per importanti marchi come Coca-Cola, Nike, Pepsi, Adidas, Puma, i Rolling Stones, il New York Times
e Absolut
.

POTREBBERO INTERESSARTI
One Response