Design Week Festival 2014

“I want to just DO SOMETHING instead of ask someone else to start a process to investigate the possibility of someday possibly maybe doing something.” Un pensiero decisamente da “maker” […]

“I want to just DO SOMETHING instead of ask someone else to start a process to investigate the possibility of someday possibly maybe doing something.”

Un pensiero decisamente da “maker” quello di Cory Doctorow. Un tema attuale e che elita, con la sua rinomata raffinatezza culturale, ha posto al centro dell’evento musicale e culturale di casa: Design Week Festival.
Giunto alla nona edizione, con la scorsa che ha rappresentato un punto di svolta nel panorama europeo, la kermesse che si tiene nei giorni del Fuorisalone (9-13 aprile) anche quest’anno offre una lineup paurosa e, come sempre, a dei prezzi assolutamente accessibili.

DWF9_comingsoon_web4

Sarà il Teatro Franco Parenti l’headquarter dell’evento, con l’introduzione dell’elitaBar – nuovo luogo d’aggregazione della company milanese – fra i punti privilegiati per incontrare gli artisti nel pomeriggio. E di notte anche Tunnel, Rocket e Magazzini Generali.
Un programma denso e che non è di sola musica. Negli spazi del Teatro verrà allestita, infatti, una mostra dedicata all’illustrazione italiana, un settore in crescita e nella quale il nostro Paese sta decisamente ben figurando. Spazio anche alle lecture, che indagheranno sul rapporto fra musica, design e cultura.
Poi il premio Milano Design Award, che negli anni scorsi ha saputo scovare i nuovi talenti del design.
Negli spazi dell’Ex-Ansaldo in via Tortona, invece, prenderà luogo la seconda edizione di elita Extras’mall, lo spazio giornaliero dedicato al design indipendente, con cinquanta espositori del circuito underground, a cavallo fra arredamento, grafica e prodotto ed un’area dedicata ai makers.
E, last but not least, per confermare l’importanza che elita ripone nel connubio musica-design, l’affidamento al designer Lorenzo Palmeri del progetto per i palchi del festival.

Ma torniamo alla musica. 50 acts, tutti contraddistinti da qualità e ricercatezza. Noi non nascondiamo l’entusiasmo e l’attesa per questo evento, capace di farsi spazio con forza in un programma già densissimo di avvenimenti.

elitartisti

Alcuni nomi?
BOURKE,
ANDREW WEATHERALL,
DAPHNI,
DARKSIDE,
DJ TENNIS,
EWAN PEARSON,
FOUR TET,
GIRLS IN HAWAII,
HAPPA,
HUDSON MOHAWKE,
JOAN AS POLICEWOMAN,
JOHNNY MARSIGLIA,
JOHN TALABOT,
JULIO BASHMORE,
KARMATIC,
MADLIB,
MIND AGAINST,
PILLOWTALK,
SETH TROXLER,
SOUL CLAP,
SVEN VATH,
TALE OF US,
TANNER ROSS,
THE NIGHT SKINNY,
THE NOTWIST,
TODD TERJE,
TONY ALLEN,
WILD BEASTS,
WOLF+LAMB

È chiaro il discorso? E poi le preview con Darkside (sold-out) e Notwist (5 aprile al Magnolia).

Dove e come compro i biglietti? Qui: https://www.mioticket.it/elita/. Non pensateci troppo, perché il festival è sempre sold-out.

Gianvito Fanelli

Pugliese, vivo a Milano. Sono un designer e mi occupo principalmente di comunicazione ed eventi. Mi piace la musica.

I come from Puglia, but I live in Milan. I'm a designer and I mainly work in the communication and events fields. I like music.

Potrebbero Interessarti

La nuova scuola italiana: BURRO STUDIO

Federica Caserio e Giovanni Manzini sono l’anima creativa di BURRO STUDIO. In viaggio costante fra Milano e Verona, navigano fra branding, t-shirt ed eventi esotici.

Cacti Planters, i vasi per cactus ispirati a Frida Kahlo

Progettati da Anki Gneib per il brand svedese Nola

Soulmates: Sven Marquardt in mostra a Milano

Dal 15 giugno al 21 luglio 2018 il buttafuori più famoso del mondo porta in mostra la sua arte, la fotografia, al Tempio del Futuro Perduto a Milano.

Ultimi Articoli

ARTS

ARTEPARCO

Il designer Marcantonio inaugura il progetto di arte sostenibile nei boschi del Parco Nazionale d’Abruzzo

FASHION

Thalassa Home

Artigianato bohemien ispirato all’Egeo

MADE IN ITALY

Artctory

Una startup per dare visibilità al made in Italy nel mondo

Top