Track Of The Week// Soldiers

Questa settimana abbiamo avuto il piacere di ascoltare veramente dei bei brani. Hanno inaugurato la serie i Wild Beasts con Sweet Spot tratto dall’ultimo lavoro “Present Tense” in uscita a […]

Image-3

Questa settimana abbiamo avuto il piacere di ascoltare veramente dei bei brani. Hanno inaugurato la serie i Wild Beasts con Sweet Spot tratto dall’ultimo lavoro “Present Tense” in uscita a brevissimo a cui poi è seguito il barbone più amato dalla donne Chet Faker che con il suo Talk is Cheap che ci ha mandato tutti in brodo di giuggiole. Senza contare l’uscita ufficiale del video Love Letters dei Metronomy (che vi ricordiamo abbiamo anche intervistato! Se siete curiosi, eccola qui) diretto da Michel Gondry.

Insomma, una bella gara a questo giro.

Il brano scelto è di un gruppo australiano che ha appena siglato un contratto con la casa inglese Bella Union. The Trouble With Templeton sono pronti a realizzare il loro album di debutto, per ora il loro ultimo singolo con influenze un po’ alla Radiohead, se vogliamo, è il nostro “track of the week”.

Potrebbero Interessarti

Ikea lancia FREKVENS: una linea di strumentazione per DJ

In collaborazione con Teenage Engineering

THE PINK FLOYD EXHIBITION: THEIR MORTAL REMAINS

Dopo l’enorme successo al Victoria and Albert Museum di Londra, la prima tappa internazionale a Roma della mostra già visitata da più di 400.000 persone

“Maledetto”, il nuovo singolo di Lucia Manca

La cantante italiana torna a quasi otto anni di distanza con un sound rinnovato che guarda al passato e pubblica il suo nuovo video.

Ultimi Articoli

EVENTS

Parte oggi il Maker Faire Rome – The European Edition

Dal 12 al 14 ottobre Roma è al centro del dibattito sull’innovazione

DESIGN

Tediber, il comfort si ordina online

Un materasso dal prezzo competitivo e prestazioni hi-tech, in una nuova esperienza di acquisto

ARTS

Banksy ha distrutto una delle sue opere più famose

Non che ci fosse bisogno di conferme, ma l’artista (o il collettivo?) inglese ha di nuovo stupito il mondo. Come? Distruggendo una delle sue opere iconiche, non appena era stata battuta all’asta da Sotheby’s.

Top