Tipografia Reali: il paradiso per tutti gli appassionati di grafica e making

Ha resistito a tutto, ma la crisi l’aveva quasi ammazzata. Quasi, appunto: come una fenice, la Tipografia Reali di Milano – luogo che di sua natura è rivestito quasi di […]

Ha resistito a tutto, ma la crisi l’aveva quasi ammazzata. Quasi, appunto: come una fenice, la Tipografia Reali di Milano – luogo che di sua natura è rivestito quasi di un’aura sacra – risorge, con un nuovo modello di business e, soprattutto, una nuova idea. Contemporanea e che un po’ ci fa sognare: diventare un punto di riferimento per chi vuole creare, produrre, parlare – tutto nel segno dell’artigianalità, dell’autoproduzione (concetti fortunatamente di moda oggi).

tipografia_reali

In uno spazio rinnovato, ma che non dimentica il passato, hanno trovato casa non solo i macchinari dedicati alla stampa offset, ma anche un’area di coworking che permette di usufruire dei macchinari per un tempo limitato, un bookshop con una proposta indipendente su grafica, illustrazione, fotografia e una sezione che ospiterà workshop, mostre, presentazione di libri e talk.

tipografiareali_5
tipografiareali_4
tipografiareali_3
tipografiareali_2
tipografiareali_1

Tornare a parlarsi: un rapporto sempre più difficile nell’era di Internet, che ci ha dato tanti vantaggi certamente, ma che forse ci ha privati del piacere di partecipare attivamente al processo di creazione di una cosa: dalla nostra testa alla materia. Alla Tipografia Reali non troveremo solo strumenti, ma un ambiente che pullulerà di altri appassionati e uno staff competente.

Quindi quando apre? Il 30 Gennaio in via Privata Tirso, 7 – Milano.

E se avete voglia di sporcarvi già le mani, il primo weekend c’è già un workshop, organizzato da BOLO Paper e Seppia&Co.: Is everything printable? Stampa su carta e tessuto tramite inchiostratura a rilievo . Qualsiasi oggetto tridimensionale, che abbia un rilievo, potrà diventare lo strumento perfetto (e del tutto analogico) per lasciare il proprio segno indelebile. Qualsiasi oggetto che possa raccontare qualcosa tramite texture, o semplicemente con la propria forma, sarà il benvenuto (ma ce ne saranno alcuni già a disposizione).
Preparate i vostri oggetti, qualche tshirt o totebag, un grembiule e iscrivetevi (costo 25€ incluso il materiale necessario a stampare) mandando una mail a wolinskaworks@gmail.com. Il workshop durerà 2 ore, comprese nelle seguenti fasce orarie:
Sabato 31 gennaio: dalle 10.00 alle 18.00
Domenica 1 febbraio: dalle 10.00 alle 18.00

Visto, si stampi!

Gianvito Fanelli

Pugliese, vivo a Milano. Sono un designer e mi occupo principalmente di comunicazione ed eventi. Mi piace la musica. I come from Puglia, but I live in Milan. I'm a designer and I mainly work in the communication and events fields. I like music.

Potrebbero Interessarti

MusicaXAdulti

MusixaXAdulti è un esperimento di post-clubbing curato dalla crew milanese Inciso. Una volta ogni due mesi, fino ad Aprile, il Tunnel Club ospiterà una vera e propria esperienza che trascende […]

Torna Fuck Normality Festival

Il bellissimo Sudestudio di Guagnano, una location immersa fra gli ulivi della campagna salentina, si prepara ad ospitare la sesta edizione di Fuck Normality Festival, l’evento dedicato alla musica e […]

NeXTones: il festival in una cava storica del Piemonte

NeXTones è sicuramente uno degli eventi più affascinanti del panorama musicale italiano, e il merito non è solo di una location meravigliosa e suggestiva, ma anche di una direzione artistica […]

Ultimi Articoli

DESIGN

Drinkinfinity, la bottiglietta d’acqua del futuro targata Pepsi

Il colosso statunitense risponde alla crisi delle bevande gassate con un superfood dedicato ai salutisti. Riuscirà a fare breccia nel nostro cuore?

ARTS

Birra Raffo e street artist: etichetta limited per la riqualificazione di Taranto

Birra Raffo si rifà il look con le nuove etichette limited edition disegnate dagli street artists Mr. Blob e Stencil Noire

ADVERTISING

DIESEL lancia il legal fake DEISEL

Mentre impazza la moda intorno ai loghi, DIESEL lancia una campagna audace destinata a far parlare di sé. Anzi, non una campagna, ma un vero e proprio brand: DEISEL.

Top