Calligaris a spasso per la Puglia con #styleyourcity

Siamo stati più che contenti, qualche mese fa, di essere invitati da Calligaris all’iniziativa #styleyourcity, insieme a blog/magazine italiani, inglesi e francesi, per provare a raccontare lo storico marchio friuliano attraverso qualche scatto in posti e panorami originali . L’azienda nasce come laboratorio di produzione di sedie, nel 1923, ed è appunto una sedia che abbiamo scelto di portare in giro per la Puglia, che conosciamo bene, per ambientarla in qualche scenario tipico.

foto-31-07-16-20-08-10

Amélie è una sedia realizzata in legno e con scocca imbottita, e che può essere rivestita in tessuto o pelle, entrambi disponibili in diverse finiture. Un design comodo (garantiamo noi!) e avvolgente, elegante e moderno, perfetto per il living e per la zona pranzo. Noi abbiamo scelto la variante in pelle verde oliva, sarà perchè amiamo così tanto gli alberi di olivo pugliesi?

collage-web

Nel suo “ fantastico viaggio” in giro per la Puglia (le abbiamo fatto conoscere la Valle d’Itria, ma anche Bari, e la bellissima basilica di Alessandro Tresoldi a Siponto), Amélie ha trovato un habitat perfetto tra le stradine di Alberobello, grazie allo sfondo bianco accecante dei muri in calce delle casette, su cui risalta il suo design pulito ed uniforme, e ai tipici trulli della zona. Il centro storico della città, uno dei 51 siti italiani inseriti dall’Unesco nella World Heritage List, è infatti costituito prevalentemente da questi unici esempi di architettura spontanea.

foto-31-07-16-19-58-04

La costruzione a secco dei trulli, famosa in tutto il mondo, e che sopravvive integra nel tempo, ha le sue origini nel quattordicesimo secolo, una “trovata” dei contadini per sfuggire alle tasse del Regno di Napoli sugli insediamenti urbani: il trullo risultava infatti una costruzione (sulla carta) precaria, di facile demolizione e quindi non tassabile. La pianta circolare delle abitazioni, e le linee morbide della cupola si sposano benissimo con la forma avvolgente dello schienale della sedia Amélie, non trovate?

foto-31-07-16-20-15-04
Bella no? Allora scoprite dove lei e altre sedie di Calligaris sono state fotografate in giro per l’Europa: sul social wall troverete altri bellissimi scatti #styleyourcity.

POTREBBERO INTERESSARTI
2 Responses
  1. Thanks for the commnets, folks. Lynne, walking out on Monday night in the gloaming was AWFUL. I cried. And then I went downtown and drank with the press corps. =)Alan, see you Saturday?

  2. to every court that's heard a case like this, you're wrong. You can argue the courts agree with you, but since they keep telling you OVER AND OVER that they don't, I'll listen to them.You seem to hang your hat on some twisted interpretations of court rulings that no court, including the Supreme Court, agrees with. Good luck with that. It isn't corruption or stupidity that agrees with me. It's the Supreme Court and Constitution. Until you change those two things, you're very much on the losing side of this argument.