Le ultime tendenze nel mondo dell’arredamento: è sempre più diffuso l’acquisto online

Anche il settore dell’arredamento procede a gonfie vele con le vendite online.

Cresce sempre di più il comparto dell’e-commerce in Italia: anche nel nostro Paese, infatti, i consumatori si stanno rendendo conto di tutto il potenziale celato dagli acquisti su Internet. Non sono gli unici, però: anche le aziende sono sempre più spesso consapevoli di tutto ciò, predisponendo delle piattaforme di commercio elettronico per andare incontro ai new trends portati dagli utenti italiani. Non sfugge a questa logica nemmeno l’arredamento: un mondo che, sebbene possa essere legato più di altri alle tradizioni, sta dimostrando di accogliere in pieno le nuove richieste digitali del proprio target. È una lenta evoluzione che resta comunque tale, e che trova il suo motore pulsante nelle abitudini dei Millennials.

 

Arredamento online: un settore in crescita in Italia

Nonostante il trend italiano sia ancora piuttosto lontano da quelli europei, gli acquisti online dimostrano di essere molto amati dai consumatori nostrani. Questo elenco di settori virtuosi ha di recente abbracciato anche l’arredamento che, insieme ad altri comparti come il fai da te, al momento registra una vendita su Internet ogni due secondi. Si tratta di un dato che nasconde potenzialità ancora non abbracciate in pieno: gli ultimi anni, comunque, ci dicono che anche le aziende stanno cominciando a slegarsi dai tradizionali canali di vendita fisici e stanno curando con sempre maggiore attenzione i propri canali di vendita online. Un esempio nel settore arredamento è Duzzle, un e-commerce specializzato nella vendita di mobili online, caratterizzato dalla completezza in termini di assortimento, dai soggiorni, ai letti, ai complementi di arredo. Grazie a questa crescente attenzione nei confronti della vendita online, oggi i consumatori italiani possono arredare direttamente su internet, rinnovando le proprie abitazioni senza alzarsi dalla poltrona. Infine, un altro vantaggio degli e-commerce riguarda il Made in Italy, che in questo modo viene facilmente valorizzato anche all’estero.

Millennials: la generazione che ama Internet

Il successo del settore dell’arredamento online trova una forte giustificazione nei comportamenti d’acquisto dei Millennials: una generazione da sempre legata al digitale e al comparto dell’online. I nati fra il 1980 e i primi anni del 2000, infatti, amano acquistare tramite Internet e ne danno una dimostrazione quotidiana. Le motivazioni che li spingono verso lidi telematici come gli e-commerce sono abbastanza ovvie: la comodità di questa opzione, e la sua modernità, che sancisce una linea di demarcazione con le altre generazioni. Molti dei Millennials, poi, sono oggi più che 30enni: questo spiega una così grande attenzione nei confronti dell’arredamento della casa, dato che molti di loro sono oramai maturi e pronti per mettere “radici”. In questo discorso si cala anche la qualità degli e-commerce stessi: sempre più usabili e confortevoli, due caratteristiche che il consumatore tipo considera fondamentali per una corretta user experience. Infine, da non dimenticare il fattore design: si tratta di una componente che vede nei Millennials degli attenti ascoltatori.

 

Potrebbero Interessarti

Lucky Shots – Vinci San Siro con StarCasinò!

Sfida le stelle del Milan in una divertente lotteria dei rigori

Idee per un Natale Troppotogo

Gadgets e regali originali per un Natale diverso dal solito

Apre a Milano l’Amazon Loft for Xmas

Fino al 26 novembre sarà possibile toccare con mano parte dell’immenso catalogo del colosso americano e farsi recapitare i prodotti direttamente a casa: benvenuto Amazon Loft for Xmas.

Ultimi Articoli

FASHION

Vans Vault Originals 5×5

Vans e cinque rivenditori selezionati nel mondo reinterpretano i grandi classici del brand americano.

Food&Drink

Disaronno wears Trussardi

Trussardi e Disaronno lanciano una nuova limited edition per le vacanze di Natale 2018.

FASHION

Vico Movement

Creato da menti indipendenti per il comfort del cittadino globale

Top