G-SHOCK + NEW ERA

L’’orologio DW-5600 si fonde con il leggendario cap NEW ERA 59FIFTY

G-SHOCK presenta per l’estate il suo nuovo collaboration model con NEW ERA, il marchio di cap street style, che collabora per la terza volta con il brand giapponese.

Il nuovo modello G-SHOCK x NEW ERA, incontra la ricerca di perfezione e la massima qualità di G-SHOCK (che celebra nel 2018 il suo 35° compleanno) con la cura (quasi artigianale) con la quale vengono creati i prodotti di NEW ERA.

Il risultato è un oggetto del desiderio per tutti gli appassionati di streetwear nel mondo, il DW-5600, modello con iconica cassa quadrata che arriva dritto dal 1983, nei colori nero e oro a riprendere l’iconico adesivo dei cappellini da baseball 59FIFTY, con cinturino nero opaco. La scatola riproduce un vero e proprio cap da collezione con loghi applicati o ricamati, sempre nelle tonalità iconiche nera e dorata, per un risultato d’effetto. L’’orologio G-SHOCK x NEW ERA sarà disponibile dal 4 agosto 2018 presso lo store G-SHOCK di Corso Como a Milano e presso una rete selezionata di punti vendita (prezzo consigliato al pubblico di 149 euro).

Potrebbero Interessarti

Timberland UNLOCK THE CITY

Timberland lancia la sue nuova sneaker Cityroam, trait d’union fra il classico boot e i dettagli più innovativi per l’outdoor, e lo fa in grande stile lanciando il progetto Unlock the City, con un grande evento a Milano.

Thalassa Home

Artigianato bohemien ispirato all’Egeo

adidas e GORE-TEX lanciano la giacca perfetta per la vita in città

progettata insieme a Conroy Nachtigall, pioniere dell’abbigliamento funzionale.

Ultimi Articoli

EVENTS

Parte oggi il Maker Faire Rome – The European Edition

Dal 12 al 14 ottobre Roma è al centro del dibattito sull’innovazione

DESIGN

Tediber, il comfort si ordina online

Un materasso dal prezzo competitivo e prestazioni hi-tech, in una nuova esperienza di acquisto

ARTS

Banksy ha distrutto una delle sue opere più famose

Non che ci fosse bisogno di conferme, ma l’artista (o il collettivo?) inglese ha di nuovo stupito il mondo. Come? Distruggendo una delle sue opere iconiche, non appena era stata battuta all’asta da Sotheby’s.

Top