Il casino di Adam Kimmel

Il legame tra moda e mondo dell’arte, si sa, è molto stretto ma quando la passerella si trasforma in spazio d’arte e vera e propria performance artistica, allora c’è da […]

Il casino di Adam Kimmel

Il legame tra moda e mondo dell’arte, si sa, è molto stretto ma quando la passerella si trasforma in spazio d’arte e vera e propria performance artistica, allora c’è da meravigliarsi! ADAM KIMMEL ha presentato, nell’attesissima fashion week parigina di questo mese, la sua ultima collezione Autunno/Inverno 2010 attingendo dal repertorio figurativo dell’artista americano GEORGE CONDO. I modelli, questa volta non sfilano lungo la runway ma, nascosti sotto le maschere condiane, giocano a baccarat intorno ad un tavolo di casino. La bruttura di quei volti diviene, qui, parodia dei modelli estetici proposti dalla moda e nello stesso tempo un collegamento visivo tra il fashion system e l’art system.

Federica Sfregola

Da piccola sognava di diventare un'archeologa, ma molto presto ha capito che il "vecchio" non faceva per lei. L'arte, invece, le è rimasta tra le vene. Appassionata di creatività, trascorre troppo tempo a navigare nel web cercando novità (artistiche, musicali, cinematografiche, modaiole) ascoltando SOLO musica indipendente. Le piace il decollo degli aerei, la luce che filtra tra i rami degli alberi e gli Arcade Fire. Non le piace chi la chiama "cara", il disordine e la parola "ormai".

Potrebbero Interessarti

Q-ART code di Moaconcept

Un inedito progetto NFT per supportare gli artisti emergenti

Il mondo incantato dei vetri di Pierre Rosenberg

Un favoloso destino per una straordinaria collezione, tra Venezia e Parigi

Caleidoscopica, l’arte di Olimpia Zagnoli

Il libro accompagna l’omonima mostra personale dell’artista, curata da Melania Gazzotti, presso i Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia

Ultimi Articoli

DESIGN

8 e Mezzo

L’azienda pugliese ridefinisce il lusso in maniera sostenibile

DESIGN

Le borse modulari Packbags

Possono essere facilmente assemblate o smontate seguendo lo stile del consumatore

CYCLING

Le biciclette Banwood

Design contemporaneo con un tocco di fascino retrò, influenzato dal design scandinavo

Top