Giovanna Alò

“La macchia è la sfumatura che rende possibile la reinterpretazione delle cose”. Ne è convinta la designer pugliese Giovanna Alò, che con delle semplici e casuali macchie di colore, ha […]

“La macchia è la sfumatura che rende possibile la reinterpretazione delle cose”. Ne è convinta la designer pugliese Giovanna Alò, che con delle semplici e casuali macchie di colore, ha reinventato/interpretato i tradizionali oggetti di ceramica, creando una personale collezione per le Ceramiche Enza Fasano. Getti di viola, verde e amaranto dalle tonalità accese caratterizzano questa nuova collezione. Le sue tazzine e i suoi piatti, contraddistinti da semplici tocchi di colore, si distinguono dai soliti oggetti e acquistano originalità e grinta. Con Giovanna Alò il design è tradizionalmente insolito.

Potrebbero Interessarti

Modu, il sistema di blocchi per sviluppare le capacità motorie

Creatività e gioco attivo è la ricetta per il successo del sistema di gioco danese

Land Rover Nuova Defender vincitrice al WCOTY 2021

Il titolo “World Car Design of the year” agli “Annual World Car Awards 2021”

Design Letters, la storia dietro una semplice idea

Il sogno, diventato business, di Mette Thomsen

Ultimi Articoli

KIDS

Trixie si ispira all’immaginazione dei bambini

La nuova collezione del brand belga

KIDS

The Wandering Workshop, giocattoli fatti di sogni

Realizzati in Grecia, con un design minimalista e giocoso

KIDS

Dantoy, giocattoli sostenibili e di qualità

La linea “I’m Green” utilizza la bioplastica realizzata dalla canna da zucchero

Top