adidas Predator

Nuova versione per le iconiche adidas Predator, ormai da 20 anni ai piedi dei giocatori più famosi come David Beckham e Zinedine Zidane. Arriva infatti la Predator Instinct che riprende […]

maxresdefault

Nuova versione per le iconiche adidas Predator, ormai da 20 anni ai piedi dei giocatori più famosi come David Beckham e Zinedine Zidane. Arriva infatti la Predator Instinct che riprende le colorazioni originali (rosso, bianco e nero) ma garantisce, grazie alle innovazioni tecnologiche, il massimo controllo di palla. Prima fra tutte la struttura di control frame che gira attorno alla tomaia e la suola per una presa e tocco perfetti. Ed ancora nuovo cuscinetto in gel e tomaia HybridTouch per un comfort ideale e che allo stesso tempo assicurano un controllo anche durante i cambi rapidi di direzione (dribbling riusciti assicurati!). E se il neo Campione del Mondo Mesut Özil, dopo averle utilizzate in Brasile, continua ad usarle nella sua squadra di club, ci sarà un motivo. Per celebrare le 14 edizioni di Predator durante questi 20 anni, adidas presenta inoltre altrettante versioni della scarpa
Predator Instinct (tra cui la Revenge Instinct del 1994, la Accelerator del 1998 e la Mania del 2002), mentre una speciale edizione della Solar Blue della Predator Instinct sarà in vendita (in Italia da Intersport) e ai piedi di campioni quali Edin Dzeko, Xavi Hernandez, Andrea Poli e Julien Draxler. Occhio quando vedrete le prossime partite!

Articolo Sponsorizzato

One thought on “adidas Predator”

Comments are closed.

Potrebbero Interessarti

GF VIP & Linkem, una partnership vincente

Scopri le iniziative dell’azienda leader delle reti wireless a banda ultra-larga

La nuova lezione di GoDaddy School of Digital 2021

L’ottava lezione è incentrata sul tema “E-commerce e Retail”

Ultimi Articoli

FASHION

Lässig, casual e sostenibile

Stile e praticità nelle borse/zaini per le mamme

FASHION

Il Christmas pack di AW LAB

…e arriva anche la Canzone di Natale interpretata da Jasley

FASHION

Bottega Burro Studio

Un nuovo pop-up a Milano

Top