moda, brand identity e tatuaggi

Privalia, l’outlet di moda e lifestyle online, presenta i risultati italiani di una interessante ricerca che analizza il rapporto tra moda, brand identity e forme espressive alternative, come il tatuaggio. […]

tattoo by-dean-denney
Privalia, l’outlet di moda e lifestyle online, presenta i risultati italiani di una interessante ricerca che analizza il rapporto tra moda, brand identity e forme espressive alternative, come il tatuaggio.

I brand hanno spesso puntato sul logo per costruire e per comunicare la propria brand identity, suggerendo ai consumatori dei chiari modelli da “imitare” e dei mondi di riferimento ai quali aspirare e appartenere.
In Italia il logo/marchio che una persona indossa fornisce per il 52% del campione delle informazioni precise sulla sua personalità e per il 57% dettagli fondamentali sul suo stile di vita.

Oggi, grazie a contaminazioni e commistioni sempre più forti del fashion system con altri mondi divenuti affini (quali musica, street art, body art, advertising, sport), i brand hanno intravisto una nuova strategia vincente per comunicare il proprio posizionamento: il tatuaggio.

Il tatuaggio gode di un forte potere comunicativo, per il 54% delle donne intervistate un tatuaggio è in grado di fornire informazioni sulla propria identità e quella degli altri.

Un esempio concreto sono Fedez e Justine Bieber, in quanto sono recentemente stati scelti come testimonial di campagne pubblicitarie di successo di brand italiani e internazionali di moda come Sisley e Calvin Klein.
Chanel, grazie al genio e all’avanguardia di Karl Lagerfeld, aveva proposto sin dalla Primavera/Estate 2010 una collezione di temporary tattoo, poi proposta al pubblico come limited edition.
Il tatuaggio diviene dunque così un vero e proprio “accessorio” (temporaneo o permanente), da sfoggiare e che i brand utilizzano sapientemente, affiancandolo al logo nel processo di costruzione della brand identity.

Il passo successivo? Se parliamo di identità, non può che essere quello di chiudere il circolo virtuoso e imprimere il proprio personalissimo tatuaggio su un accessorio.

Photo Credits: Tattoo Artist Dean Dennay from Savannah.

Potrebbero Interessarti

Design bagno: tutte le variabili da considerare

Una stanza piccola della casa, ma pochi dettagli possono fare la differenza, a partire dalla rubinetteria, e senza dimenticare il posizionamento dei punti luce.

Consigli prima di acquistare forbici per capelli

Alcune informazioni utili per una scelta accurata

Ultimi Articoli

EVENTS

#REDENTORE2019

Storia e Suggestioni per la festa più spettacolare dell’Estate: il Redentore di Venezia. Swatch in laguna rinnova il suo legame con la Biennale.

EVENTS

Fuck Normality 2019

Fuck Normality nasce in Salento e da qualche anno ormai ha il suo epicentro al Sudestudio di Guagnano, studio di registrazione immerso fra gli ulivi secolari.

DESIGN

24Bottles®

Le bottiglie in acciaio inossidabile… per dimenticare la plastica

Top