Consigli prima di acquistare forbici per capelli

Alcune informazioni utili per una scelta accurata

Ogni professione nel mondo ha i suoi strumenti. Che tu sia un falegname, un insegnante o un medico, la qualità degli strumenti che usi per fare il tuo lavoro è vitale. Questo vale soprattutto per i parrucchieri.

Come parrucchiere, non siete i migliori senza le forbici da taglio giuste. Dopo tutto, questi sono gli strumenti che utilizzate per farvi un nome, giusto? Le prestazioni delle vostre cesoie hanno un impatto enorme sul lavoro che fate, e la padronanza del lavoro da svolgere. Quindi, prima di acquistare le cesoie per il taglio dei capelli, abbiamo delineato alcuni consigli da considerare.

Non scendere a compromessi sulla qualità
Quando si tratta di cesoie professionali, sono tutte in acciaio. La qualità dell’acciaio utilizzato per produrre la lama a sua volta influisce sulla qualità delle cesoie. Paesi di punta come il Giappone e la Germania sono ben noti per l’utilizzo di acciaio di alta qualità per produrre le forbici da parrucchiere, e non si può mai sbagliare con questa particolare scelta. Un consiglio veloce: se state optando per una forbice a basso costo con un bordo seghettato, sappiate che queste sono affilate a macchina durante la loro produzione, e probabilmente si consumano perché non è possibile affilarle dopo l’acquisto.

Il comfort è la chiave
Il modo in cui lavorate con le vostre forbici è importante, e niente è meglio a livello di comfort che trovare la giusta impugnatura. Anche se ci sono letteralmente migliaia di forbici sul mercato, tutte rientrano in tre categorie principali. Le cesoie con il dito e il foro del pollice direttamente uno di fronte all’altro sono note come cesoie Opposing Grip, con queste sforzi il pollice e ti costringono a sollevare il gomito. Meno sforzo è messo sul pollice con le Offset Handles, ma è ancora necessario sollevare il gomito. Poi ci sono le Crane Handles che hanno fori per il pollice rotante che riducono lo stress e consentono di abbassare il gomito.

Le dimensioni contano
La lunghezza delle vostre cesoie si misura dalla punta della lama fino all’estremità del foro più lungo del dito, escludendo naturalmente il resto del dito. A seconda del tipo di taglio che si sta andando a fare, la dimensione della vostra lama è molto importante. Se si utilizza un metodo di taglio su pettine, allora le lame più lunghe sono la strada da percorrere. Se si tagliano i capelli a piccoli incrementi, dove i capelli vengono pettinati e poi tenuti nelle dita, allora andate per le forbici dove la porzione di lama è uniformemente proporzionale alla porzione di manico.

Conosci le tue lame
Conoscere i tipi di Forbici da parrucchiere disponibili è molto importante, soprattutto se si considera il tipo di lavoro da svolgere. Diamo un’occhiata ai tipi comuni : una lama convessa ha una leggera curva verso il bordo che forma un angolo. Di solito richiede molta più cura di altre lame, ed è ottima per tagli avanzati, trucioli e tagli di finitura. Non c’è da stupirsi se la chiamano la lama in stile giapponese. Un bordo smussato, anche se taglia bene, richiede un po’ più forza di un bordo convesso. Ha un bordo di taglio a superficie piana e, grazie al suo spessore, è abbastanza resistente. Non molto buono per le tecniche avanzate, però. Un bordo semi-convesso combina sia il bordo convesso che quello smussato. Ha un angolo, ed è più resistente e più affilato di uno smussato.

Potrebbero Interessarti

Super Promo Linkem

Avere internet veloce a casa non è mai stato così economico

Design bagno: tutte le variabili da considerare

Una stanza piccola della casa, ma pochi dettagli possono fare la differenza, a partire dalla rubinetteria, e senza dimenticare il posizionamento dei punti luce.

Ultimi Articoli

FASHION

adidas Consortium Workshop Gardening

adidas Consortium Workshop è il luogo dove adidas spinge sul lato creativo e tecnico per andare fuori dagli schemi. Il pack “Gardening Club” ne è un esempio.

BAGS

ATPCAL

Quando il design è responsabile

SNEAKERS

adidas Ultraboost 19 : nuove colorazioni

In concomitanza con la campagna globale “Feel The Boost”, a celebrare la scarpa progettata per una nuova era del running e del fitness.

Top