Design Letters, la storia dietro una semplice idea

Il sogno, diventato business, di Mette Thomsen

L’idea nasce nel 2009 come un sogno nella testa di Mette Thomsen. Era un sogno che in poche settimane si è trasformato in una vita lavorativa molto intensa nel seminterrato della sua casa di Copenaghen, confezionando le lettere per il portafoglio clienti in rapida crescita di oltre 400 rivenditori.

Oggi DESIGN LETTERS è rappresentata in più di 1500 negozi di design in 58 paesi e Mette può guardare indietro ad un lungo viaggio dal sogno al grande “business delle lettere”. L’idea di avviare DESIGN LETTERS è nata perché Mette era alla ricerca di lettere eleganti e belle da appendere alle porte delle camere da letto dei suoi figli. Nel 2009 queste erano impossibili da trovare e sul mercato c’erano solo lettere molto “kitsch”. Così Mette ha deciso di iniziare la propria produzione di lettere semplici e colorate in legno, ed è nata DESIGN LETTERS.

Mette si è originariamente diplomata con un Master in Letteratura e Cinema all’Università di Copenhagen, ma d’altra parte aveva un rapporto molto appassionato con le lettere e il design.

“Sono sempre sempre stata una nerd quando si tratta di design vintage e cose belle. E amo le parole! Come ex copywriter, ho giocato con le parole per la maggior parte della mia carriera professionale. DESIGN LETTERS è letteralmente un matrimonio tra le mie due più grandi passioni: Il design e le lettere”.

Nel 2011 l’interesse di Mette per le lettere e il design ha preso una nuova direzione quando ha scoperto che uno dei grandi designer danesi iconici, Arne Jacobsen, ha disegnato la tipografia per la segnaletica interna del municipio di Aarhus nel 1937. “Mi sono innamorata di questo alfabeto. È così semplice e archetipico; è disegnato a mano e ha questa meravigliosa storia di design. Lo adoro”, dice Mette. Ma allo stesso tempo era molto preoccupata di non ottenere i diritti per utilizzare la tipografia. Fortunatamente Mette è riuscita a convincere i parenti di Arne Jacobsen della sua idea per le lettere ottenendo la licenza per usarle su una vasta gamma di prodotti di design. Il resto è storia.

DESIGN LETTERS® non si trova più nel seminterrato della casa di Mette. Oggi l’azienda conta 35 dipendenti e il suo riconoscibile portafoglio di prodotti grafici è rappresentato nei negozi di design di tutto il mondo. Recentemente DESIGN LETTERS® ha aperto tre nuovi negozi di marca a Copenhagen. Scopri tutta la collezione su designletters.eu.

Angelo Superti

Editor in chief e fondatore di Polkadot. Ingegnere, curioso e appassionato, da sempre spettatore dell'eterno duello tra razionalità e creatività, tra idee e limiti di tempo. La Puglia è la sua casa.

Potrebbero Interessarti

Modu, il sistema di blocchi per sviluppare le capacità motorie

Creatività e gioco attivo è la ricetta per il successo del sistema di gioco danese

Land Rover Nuova Defender vincitrice al WCOTY 2021

Il titolo “World Car Design of the year” agli “Annual World Car Awards 2021”

Moooi Hortensia Armchair

Nata da un progetto digitale, la nuova poltrona di Moooi è diventata reale ed è stata presentata a Milano.

Ultimi Articoli

KIDS

Trixie si ispira all’immaginazione dei bambini

La nuova collezione del brand belga

KIDS

The Wandering Workshop, giocattoli fatti di sogni

Realizzati in Grecia, con un design minimalista e giocoso

KIDS

Dantoy, giocattoli sostenibili e di qualità

La linea “I’m Green” utilizza la bioplastica realizzata dalla canna da zucchero

Top