Goodwood Revival Experience

Goodwood Revival è un evento assolutamente unico. Prima di ricevere la mail con cui il team di Jeep People® mi annunciava di aver scelto Polkadot come “blogging-partner” per la 3 giorni nel West Sussex confesso di non aver avuto la minima idea del livello di “simpatica esasperazione” che si sarebbe potuto raggiungere in quel luogo.

Una breve ricerca sul web prima e poi la conferma, durante la giornata di sabato, con la visione “live” del prestigioso Goodwood-World: generazioni differenti, più eleganti che mai, quasi fuori dal tempo, come se i decenni non fossero passati. Distese di macchine d’epoca, una più unica e bella dell’altra, e simpatici gruppetti radunati in un picnic dietro il proprio bolide. Clima di festa, curiosità e passione. Quella che si respira, insieme all’odore di benzina bruciata, ai bordi del circuito dove le corse di auto storiche si alternano una dietro l’altra.

Jeep® sfoggia i suoi pezzi migliori, dalle più classiche Golden Eagle, Willys e Cherokee (modelli dal fascino vintage ma che fanno un gran figura tra il verde della campagna inglese), alla versione più moderna del Wrangler. E celebra da protagonista a Goodwood i suoi 70 anni: il diner che ci accoglie e fa da “base” per la nostra esplorazione sembra piombato lì dall’America degli anni’50, cibo, musica e atmosfera compresa.

Insomma Goodwood pare davvero un paradiso per i nostalgici (in che altro luogo potreste trovare un TESCO degli anni’60? ), gli amanti d’auto d’epoca e gli estrosi alla ricerca di un revival messo su professionalmente (come solo gli inglesi sanno fare). Vedere ( e leggere) per credere: il nostro report è sui canali social di Jeep-People, qui una piccola gallery.

POTREBBERO INTERESSARTI
One Response