GNAM BOX

All’inizio era solo un Tumblr, poi GNAM BOX è diventato anche un sito internet. Un nome molto divertente, due volti rimasti nell’ombra per accrescere la curiosità dei followers, un contenitore di arte, comunicazione, grafica e soprattutto cibo.

Un designer e un creative director sono riusciti con successo a plasmare un ambiente virtuale in cui niente sembra fuori posto: dalla fotografia dei piatti, alle scelte di ospiti, alle interviste, allo stesso design della cucina, che è la loro, quella del loro appartamento milanese.

La loro formula vincente? Invitare gli ospiti più cool del momento a preparare un pasto. GNAM BOX sceglie un approccio inusuale ma efficace alla conoscenza. Cucinare insieme abbatte molte delle barriere che si presentano al primo incontro con una persona nuova.

GNAM BOX ha da poco rinnovato il suo sito internet; un’interfaccia più bella perchè più chiara e più ricca di contenuti grazie all’ingresso di una nuova sezione blog che hanno deciso di chiamare FOODNERD. L’obiettivo è raccogliere tutto quello che può centrare col cibo: dall’arte alla fotografia, dalla moda all’advertising.

Non poteva mancare una sezione totalmente dedicata alle ricette e una dedicata, invece, agli incontri in cucina dal nome “meets in the kitchen” grazie alla quale abbiamo scoperto le abitudini culinarie del modello Simone Nobili, del designer Jan Plechac, e di molti altri.

GNAM BOX è un foodie project sviluppato con passione, dedizione e consapevolezza. Il web oggi può far crescere realtà interessanti nel giro di pochi mesi. GNAM BOX ne è un esempio.

POTREBBERO INTERESSARTI