The Hybrid Space

L’obiettivo di molte case automobilistiche è, negli ultimi anni, quello di preservare la natura e migliorare la qualità dell’aria riducendo le emissioni di anidride carbonica. Un proposito quest’ultimo che può rappresentare per molti una sfida e che spinge molte aziende verso la produzione di veicoli ibridi. Primeggia, nel settore automobilistico e nel viaggio verso la mobilità sostenibile, la Toyota.

La missione dell’azienda giapponese  di produrre una vettura di zero emissioni e zero rifiuti è iniziata nel 1997 e continua, seguendo tre regole ossia ridurre/riutilizzare/riciclare, tutt’oggi con la produzione di veicoli ibridi sempre più efficienti nelle prestazioni ed  ecologici.

Attraverso iniziative sempre più articolate e interattive, la Toyota cerca di rendere gli ibridi sempre più popolari. Gli scettici, che considerano le automobili di ultima generazione prive di potenza, possono recarsi a Milano al ”The Hybrid Space” e scoprire le caratteristiche e i vantaggi del mondo dell’ibrido.

Nello spazio milanese è possibile richiedere un test drive a impatto zero, comparare le vetture ibride con quelle convenzionali per testare il funzionamento della tecnologia Hybrid nonché i motori elettrico e termico e scoprire l’efficienza e la potenza gareggiando a due giochi interattivi. 

Nel “The Hybrid Space” è quindi possibile mettersi alla prova con un percorso ad alto impatto tecnologico interattivo e testare una “IS Hybrid”. L’attenzione di Lexus, il marchio del gruppo Toyota, è rivolta non solo all’utente ma anche all’ambiente, e durante l’iniziativa le emissioni di CO2 generate sono compensate mediante la creazione e tutela di foreste in crescita in Costa Rica.

Ancora una volta quindi, attraverso il ”The Hybrid Space”, Toyota Motor Italia mette a disposizione del pubblico uno spazio unico che traccia le linee del futuro.

 

Articolo sponsorizzato

POTREBBERO INTERESSARTI
One Response