PHōTOSGRAPHÉ // LUCEA SPINELLI

La fotografia è il processo di disegnare con la luce, come suggerisce la sua etimologia: un composto delle parole greche φωτός (foto) “luce” e γραφή (graphe) “rappresentazione per mezzo di […]

lucea spinelli the conversation

La fotografia è il processo di disegnare con la luce, come suggerisce la sua etimologia: un composto delle parole greche φωτός (foto) “luce” e γραφή (graphe) “rappresentazione per mezzo di linee” o “disegno”.
Come un occhio umano, la fotocamera riceve impressioni di luce riflessa dal mondo che ci circonda. Quando si effettuano lunghe esposizioni, la pellicola diventa una tela. Finché l’otturatore è aperto si permette alla luce di agire come vernice.

Nel suo progetto phōtosgraphé, la fotografa newyorkese Lucea Spinelli distilla il corso del tempo in singole immagine fotografiche, che vengono montate in stop-motion. Questo processo ha in sé la capacità di rispecchiare la realtà e allo stesso tempo di sospenderla.

“Non ho mai studiato fotografia ufficialmente, il mio rapporto con il mezzo non ha mai cessato di avere un fascino infantile”. Per questo ad interessare ed emozionare maggiormente Lucea sono le forme sfocate o le striature di colore causate dal movimento di luce, quegli “incidenti” che vengono considerati errori fotografici dalla maggior parte delle persone.
Mettere le immagini in una sequenza ha permesso di portare questi incidenti alla vita, utilizzando un mezzo che imita la realtà. Il processo assomiglia a una sorta di performance artistica effettuata al buio.

“Lo studio della filosofia mi ha fornito i mezzi per capire che esistono reami di coscienza fuori della nostra percezione. Vedo i sogni, gli spiriti e le interpretazioni del divino come derivanti da questi regni. E’ questo che guida la mia esplorazione creativa.”
I flussi di luce sembrano, infatti, rappresentare un’energia, uno spirito, qualcosa che supera la nostra percezione visiva.


lucea spinelli arches

lucea spinelli isle

lucea spinelli bench

lucea spinelli stars r ain


all images © Lucea Spinelli

Potrebbero Interessarti

Inside Tangier: un tour delle case più belle di questo luogo pieno di fascino

L’interior designer Nicolò Castellini Baldissera unisce le forze con il fotografo di moda ed interni Guido Taroni

L’ARTE CONTEMPORANEA VINCE CON IL PREMIO FABBRI

Nella splendida cornice di Villa Brandolini di Pieve di Soligo

The Touch – Il buon design coinvolge tutti i sensi umani

La collaborazione tra Nathan Williams (fondatore della rivista Kinfolk) e Jonas Bjerre Poulsen (dello studio Norm Architects)

Ultimi Articoli

ARCHITECTURE

Case di legno per ogni stile e design

Un nuovo concetto di edilizia sostenibile e accogliente

DESIGN

Inside Tangier: un tour delle case più belle di questo luogo pieno di fascino

L’interior designer Nicolò Castellini Baldissera unisce le forze con il fotografo di moda ed interni Guido Taroni

DESIGN

BREDA Watches

Funzionalità e design al polso

Top