Bailey Doesn’t Bark

Bailey Doesn’t Bark was created so that New York based, artist and designer, Re Jin Lee could share her passion for making art useful. Re Jin has studied art most […]

Bailey Doesn’t Bark

Bailey Doesn’t Bark was created so that New York based, artist and designer, Re Jin Lee could share her passion for making art useful. Re Jin has studied art most her life and has been much influenced by the dedication to simplicity and the beautiful works of her mother and artist, Nam. Having studied and worked as a clothing designer and stylist prior to starting Bailey Doesn’t Bark, Re Jin understands the importance of functionality andcomfort. When designing the artwork and selecting the wares, the process is much similar as to when selecting fabrics and constructing patterns. It is a balance that has to be carefully thought through for beautiful and functional final products

Angelo Superti

Editor in chief e fondatore di Polkadot. Ingegnere, curioso e appassionato, da sempre spettatore dell'eterno duello tra razionalità e creatività, tra idee e limiti di tempo. La Puglia è la sua casa.

Potrebbero Interessarti

Wood’d – Love is the Cure

San Valentino si avvicina e i brand si preparano a celebrarlo con tanti prodotti pensati ad hoc. Fra questi, c’è anche Wood’d, marchio italiano che si sta facendo spazio nel mondo degli accessori (e che ci piace molto).

Oli&Carol, la scommessa di due sorelle spagnole

Giocattoli “responsabili” in gomma naturale

Track of the week | 6000ft

Track of the week riapre con una collaborazione di stampo UK. In prossimità del weekend e in tempi di pandemia, un brano dal sapore elettronico.

Ultimi Articoli

DESIGN

WOOD-SKIN Fold Panels

L’azienda italiana Wood-Skin lancia una nuova collezione di rivestimenti per parete in legno che giocano con luci e ombre.

FASHION

TIMBERLAND x EASTPAK

Sostenibilità, resistenza, autenticità

PEOPLE

Scopri l’app di incontri che cambierà la tua vita sociale per sempre

Progettato per far sì che i single si stacchino dal telefono e incontrino effettivamente nuove persone che la pensano come loro

Top