La trama del matrimonio

“La trama del matrimonio” è l’ultimo libro di Jeffrey Eugenides, il celebre autore delle “Vergini suicide” (1999) ,romanzo dal quale Sofia Coppola ha tratto il film e di “Middlesex” (2002) […]

“La trama del matrimonio” è l’ultimo libro di Jeffrey Eugenides, il celebre autore delle “Vergini suicide” (1999) ,romanzo dal quale Sofia Coppola ha tratto il film e di “Middlesex” (2002) che gli è valso il premio Pulitzer nel 2003. Quest’ultimo intrigante romanzo scorre rapido e piacevole nonostante le quasi cinquecento pagine. Un romanzo che parla d’amore, di amicizia, di viaggi e di matrimonio basato su uno dei cliché più ricorrenti della letteratura, ovvero un menage a trois. Jeffrey, nell’America del 1982, racconta con sguardo attento e preciso timori, paure, passioni e amori di tre giovani ventenni Madeleine, Leonard e Mitchell che dopo aver conseguito la laurea si affacciano smarriti al mondo del lavoro. Madeleine Hanna è la punta di questo triangolo, è una ragazza attraente di buona famiglia, laureata in Letteratura e divoratrice di romanzi dell’800. Leonard e Mitchell sono entrambi innamorati di Madeleine, ma appaiono così diversi uno dall’altro e l’autore riesce pagina per pagina a farci entrare in confidenza con tutti i tre i personaggi del suo libro.

Una storia coinvolgente con un finale inaspettato e che ti lascia l’amaro in bocca. Un romanzo rivolto essenzialmente al mondo dei giovani che mette in scena diverse realtà. Riga per riga si susseguono incrociandosi diverse tematiche attuali che ruotano attorno a questo triangolo. Un’opera che fa riflettere su quello che un momento cruciale della vita di ognuno di noi ovvero il grande salto nel mondo del lavoro e le conseguenti responsabilità, spesso un enorme punto di domanda.

La trama del matrimonio
Jeffrey Eugenides
2011
Mondadori pp. 478

Daria Baldan

Animo gipsy, non ha ancora deciso quale città le piace di più e dove vorrebbe vivere. Per ora sembra essersi fermata per un pò a Londra, ma a breve nuove mete l'aspettano. La letteratura è la sua linfa vitale. Viaggiatrice incallita, eclettica e curiosa. Il suo motto 'chi si ferma è perduto'.

Potrebbero Interessarti

Caleidoscopica, l’arte di Olimpia Zagnoli

Il libro accompagna l’omonima mostra personale dell’artista, curata da Melania Gazzotti, presso i Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia

Little People Big Dreams

La collana di monografie per scoprire i sogni dei bambini che fanno di tutto per realizzarli

Ostinati

Storie e ricette di osterie d’Italia resilienti e sostenibili

Ultimi Articoli

DESIGN

8 e Mezzo

L’azienda pugliese ridefinisce il lusso in maniera sostenibile

DESIGN

Le borse modulari Packbags

Possono essere facilmente assemblate o smontate seguendo lo stile del consumatore

CYCLING

Le biciclette Banwood

Design contemporaneo con un tocco di fascino retrò, influenzato dal design scandinavo

Top