DREAM DAY by I CINQUEFIORI

Grande entusiasmo per la discesa in campo del secondo super mega evento realizzato dallo store pugliese I CINQUEFIORI. Un evento all’insegna della moda e del cibo che ha trovato il […]

Grande entusiasmo per la discesa in campo del secondo super mega evento realizzato dallo store pugliese I CINQUEFIORI. Un evento all’insegna della moda e del cibo che ha trovato il giusto connubio nel libro di Alessandro Enriquez, “An Italian Theory“, presentato proprio nello store. Ospite speciale della serata, Alessandro ha intrattenuto il pubblico raccontando la cultura italiana e il cibo del nostro paese attraverso le ricette di artisti e personaggi influenti della moda per un libro che Giusi Ferré pone sotto la categoria di un “sesto senso“, «a metà tra memoria e desiderio, blandito da scenografie che sono una festa per gli occhi».

Fulcro della serata è la presentazione della collezione primavera-estate 2013 del frizzante duo Leitmotiv. Una capsule collection realizzata appositamente per l’occasione e caratterizzata da abiti svolazzanti e leggeri impreziositi dalle stampe a metà tra il barocco e il gotico con una nota circense a legarli al tema della serata. Il DREAM DAY è un circus event dove paglia, zucchero filato, pop corn e un enorme tendone da circo la fanno da padrone. Ed è proprio sotto questo ammasso giallo e rosso che prende il via il party. Tavole imbandite di cibo pugliese e dolci in perfetto stile Giusy Verni deliziano i palati del pubblico.

Tanti gli ospiti. Da Candela Novembre a Gabriele Verratti di Grazia.it, e poi, direttamente da Kenzo, Manuel Marelli, Erica Boldrin di My free choice e Camille Adomakoh che scrive per Swide Magazine e arrivata per l’occasione da Londra.

Un grande applauso agli ideatori Giacomo e Lonia che portano alto il valore della Puglia facendo de I CINQUEFIORI non solo uno store ma una icona di stile e novità.

Thanks to Leo Magarelli per le foto.

Silvio Girolamo

Sono un designer a capo di uno studio multidisciplinare omonimo. Amo comunicare e mi auspico che lo facciano anche gli spazi che viviamo o gli oggetti che utilizziamo. Promuovo un design empatico, funzionale e che utilizzi un linguaggio sorprendente. Leggo riviste, scrollo Instagram e Pinterest e sviluppo sempre un mio pensiero critico sulle cose.

Potrebbero Interessarti

AW LAB STYLE ACADEMY POWERED BY ADIDAS ORIGINALS

4 masterclass per mostrare il proprio stile e la propria creatività

#REDENTORE2019

Storia e Suggestioni per la festa più spettacolare dell’Estate: il Redentore di Venezia. Swatch in laguna rinnova il suo legame con la Biennale.

Fuck Normality 2019

Fuck Normality nasce in Salento e da qualche anno ormai ha il suo epicentro al Sudestudio di Guagnano, studio di registrazione immerso fra gli ulivi secolari.

Ultimi Articoli

DESIGN

WOOD-SKIN Fold Panels

L’azienda italiana Wood-Skin lancia una nuova collezione di rivestimenti per parete in legno che giocano con luci e ombre.

FASHION

TIMBERLAND x EASTPAK

Sostenibilità, resistenza, autenticità

PEOPLE

Scopri l’app di incontri che cambierà la tua vita sociale per sempre

Progettato per far sì che i single si stacchino dal telefono e incontrino effettivamente nuove persone che la pensano come loro

Top