Jaguar F Type Experience

Magari qualcuno non ci sperava più, vista l’assenza di Jaguar dal segmento delle super-sportive dai tempi dell’iconica E-Type (1961-1975). Eppure nel 2013 la casa automobilistica inglese torna, e alla grande, con la F Type, una roadster purosangue ed aggressiva, che emana fascino solo a guardarla. Abbiamo avuto l’onore di provarla in anteprima durante un weekend in Toscana…

Magari qualcuno non ci sperava più, vista l’assenza di Jaguar dal segmento delle super-sportive dai tempi dell’iconica E-Type (1961-1975). Eppure nel 2013 la casa automobilistica inglese torna, e alla grande, con la F Type, una roadster purosangue ed aggressiva, che emana fascino solo a guardarla.

Abbiamo avuto l’onore di provarla in anteprima durante un weekend in Toscana, guidarla tra le curve delle colline del Chianti è stata un’esperienza davvero divertente, amplificata dalle prestazioni eccezionali della vettura, dal tempo più che clemente e dai fantastici paesaggi. Ma anche dall’atmosfera che si respirava per le strade, coinvolte in quella che è senza dubbio la corsa più famosa del mondo, la Mille Miglia, che unisce grandi città e piccoli borghi, in un viaggio lungo quattro giorni che non è solo rievocazione storica, ma anche un simbolo di creatività, innovazione e stile di vita tutto italiano.

Per chi ama i dettagli tecnici, la Jaguar F Type è sul mercato dal 24 maggio con due propulsioni V6 (6 cilindri) 3.0 sovralimentati che erogano rispettivamente 340 cv e 380 cv e un V8 (8 cilindri) 5.0 sovralimentato da 495 cv (quest’ultimo garantisce alla vettura un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi, ed una velocità massima di 300 km/h), con cambio-automatico Quickshift ad 8 marce. Esteticamente… beh basta guardare le foto, e sapere che è stata proclamata World Car Design of the Year 2013 all’ultimo Salone dell’Auto di New York. Interessante la soluzione dell’alettone posteriore a controllo elettronico, che fuoriesce solo oltre i 100 km/h e rientra sotto i 65 km/, non alterandone la linea estetica.

Nota per gli appassionati: nel resort “Jaguarizzato” si è presa una pausa dai km della MilleMiglia anche una C-Type del ’53 (direttamente dal Jaguar Heritage Racing), vettura da corsa prodotta in soli 54 esemplari e che vinse la 24 Ore di Lemans nel 1951 e 1953. E che non sembra sentire il peso degli anni…

Tornando ai giorni nostri, vi lasciamo con il video realizzato per promuovere la nuova arrivata in casa Jaguar, e che oltre alle immagini vi darà un’idea anche delle prestazioni “sonore” dell’auto inglese. Una decina di giorni fa è stato il “nostro turno”, e siamo sicuri che non sarà facile ritrovare altrove la stessa esperienza di guida intensa e istintiva che ci ha dato la F Type.

Angelo Superti

Editor in chief e fondatore di Polkadot. Ingegnere, curioso e appassionato, da sempre spettatore dell'eterno duello tra razionalità e creatività, tra idee e limiti di tempo. La Puglia è la sua casa.

Potrebbero Interessarti

Land Rover Nuova Defender vincitrice al WCOTY 2021

Il titolo “World Car Design of the year” agli “Annual World Car Awards 2021”

Citroën alla Design Week

Citroën torna alla Milano Design Week facendo partnership, anche quest’anno, con un grande nome dell’Italian design: Bertone Design Interior.

Road to Velar

Land Rover si è presentata così all’appuntamento con il Fuorisalone 2017: sguardo ammaliante, curve lucide e sinuose, lenti opache, profumo di nuovo. E quattro bei copertoni possenti.

Ultimi Articoli

DESIGN

Gli allegri accessori Done By Deer

La modernità del design scandinavo applicata al mondo dei più piccoli

ARTS

Q-ART code di Moaconcept

Un inedito progetto NFT per supportare gli artisti emergenti

DESIGN

Bloomingville MINI

Colori pastello e materiali di tendenza che portano il tocco unico del brand danese anche nella cameretta.

Top