Al MAXXI il Silent Disco firmato This is Rome

E’ alla sua sesta edizione This is Rome, festival itinerante che dal 2007 ci racconta il fermento culturale romano. Progetto ideato da Snob Production e dedicato alla scena underground della […]

E’ alla sua sesta edizione This is Rome, festival itinerante che dal 2007 ci racconta il fermento culturale romano. Progetto ideato da Snob Production e dedicato alla scena underground della capitale, molte le novità di quest anno, oltre 30 artisti, producer, nuove location e format, volti noti e affermati a livello nazionale e internazionale.

L’inaugurazione sarà questo venerdì 25 ottobre, con il Silent Disco. evento ospitato in una location d’eccezione: Museo MAXXI. Un party a impatto zero, musica in diffusione wireless nelle orecchie, un’invasione silenziosa negli spazi progettati da Zaha Hadid. Il pubblico, grazie a delle speciali cuffie wireless, potrà selezionare in tempo reale il flusso sonoro su cui sintonizzarsi, dall’indie rock, electro, techno, al reggae, rap e hip hop. 9 i dj che si alterneranno a gruppi di tre su altrettante consolle: Balsamo di scimmia, Execute, Freak&C, Lswhr, One Love Hi Powa, Paradise Lost, The Box, Touch The Wood.

Sebbene questo genere di performance collettiva sia recente, l’idea nasce alcuni anni fa. Una delle prime occasioni documentate in cui le persone indossavano le cuffie durante una festa è stata nel 1969 nel film di fantascienza finlandese Ruusujen Aika, “A Time of Roses”.

silent disco

Il 20 e 21 novembre This is Rome inaugura – presso gli spazi dell’Ex-Gil di Trastevere – la grande collettiva dedicata alle migliori realtà della urban art ed alle più interessanti e innovative sperimentazioni audiovisive. Con le opere e le installazioni di Chiara Tomati, Domenico Romeo, Gio Pistone & Tommaso Guerra, Glasspiel Collective, Kanaka Project, LRNZ, Lucamaleonte, Ind , Studio Arturo, Pixel Orchestra, Sonusloci e xx+xy.
Una mostra che intende replicare il grande successo riscontrato nella passata edizione e che tenta di scattare un’istantanea di quanto di nuovo stia accadendo a Roma in settori in continuo divenire, come quelli dell’arte urbana, dell’illustrazione e delle nuove arti digitali.

This Is Rome proporrà quest’anno anche il progetto PUSH, con i live di 7 talentuosi producer, che, ciascuno col proprio stile e nel proprio genere, riempiranno di suoni e ritmi gli Spazi dell’Ex-Gil di Trastevere con: Abacom System, Sick Luke, Frenetik Beat, Phooka, Ayarcana, Equohm, Sine One. Produttori selezionati in primavera, attraverso una serie di streaming trasmessi su thisisrome.it, in cui ciascuno ha costruito in tempo reale un brano,partendo da zero, fino a traccia finita.

This Is Rome 2013 proverà quindi a definire, nel suo insieme, un’immagine della nuova scena creativa di Roma, in un tentativo di posizionare all’interno di una stessa cornice stili e stimoli, immaginari, personalità, messaggi, proposte e idee differenti e spesso distanti. Per tracciare ancora una volta una mappa dei fermenti culturali che mantengono viva e dinamica una città mai stanca di rinnovarsi.

thisisrome.it

Potrebbero Interessarti

AW LAB STYLE ACADEMY POWERED BY ADIDAS ORIGINALS

4 masterclass per mostrare il proprio stile e la propria creatività

#REDENTORE2019

Storia e Suggestioni per la festa più spettacolare dell’Estate: il Redentore di Venezia. Swatch in laguna rinnova il suo legame con la Biennale.

Fuck Normality 2019

Fuck Normality nasce in Salento e da qualche anno ormai ha il suo epicentro al Sudestudio di Guagnano, studio di registrazione immerso fra gli ulivi secolari.

Ultimi Articoli

DESIGN

Gli allegri accessori Done By Deer

La modernità del design scandinavo applicata al mondo dei più piccoli

ARTS

Q-ART code di Moaconcept

Un inedito progetto NFT per supportare gli artisti emergenti

DESIGN

Bloomingville MINI

Colori pastello e materiali di tendenza che portano il tocco unico del brand danese anche nella cameretta.

Top