G-SHOCK ABSOLUTE CAMOUFLAGE

Il camouflage è il trend prescelto da G-SHOCK per la collezione di punta della stagione P/E 2014, espressione naturale delle caratteristiche intrinseche di indistruttibilità e shock resistance che da sempre […]

cover_camo

Il camouflage è il trend prescelto da G-SHOCK per la collezione di punta della stagione P/E 2014, espressione naturale delle caratteristiche intrinseche di indistruttibilità e shock resistance che da sempre contraddistinguono il brand di orologi più estremo di Casio.

G-SHOCK icona da oltre 30 anni di uno streetwear ricercato, inserisce ancora una volta la propria unconventional philosophy in un sinergico connubio di lifestyle urbano e tendenza.I Tre nuovi G-SHOCK della linea GD-120CM reinterpretano perfettamente questo connubio, unendo innovazioni tecnologiche a un design decisamente accattivante.

I modelli GD-X6900CM, sono invece caratterizzati da una cassa più grande, lo stile prescelto è il wild tiger camo, metafora da polso per l’estremo richiamo della giungla metropolitana. Per le tre versioni dei nuovi GA-100CF, G-SHOCK ha invece vestito in all-black cinturino e cassa e inserito dettagli camouflage in tre varianti di colore sfumate all’interno del quadrante, per uno stile più sobrio e al contempo ricercato.

1

Potrebbero Interessarti

TIMBERLAND x EASTPAK

Sostenibilità, resistenza, autenticità

AW LAB collabora con Le Coq Sportif

Due modelli selezionati dall’archivio del brand francese

Osprey presenta Talon Ghost, l’apice dell’outdoor moderno.

Perfetto per l’hiking leggero come per le escursioni più difficili, per la bici e per la città

Ultimi Articoli

DESIGN

WOOD-SKIN Fold Panels

L’azienda italiana Wood-Skin lancia una nuova collezione di rivestimenti per parete in legno che giocano con luci e ombre.

DESIGN

Entusiasmare grandi e piccoli: il DNA di Janod da 50 anni

Giocattoli semplici ed essenziali per lo sviluppo del bambino

BAGS

Osprey presenta Talon Ghost, l’apice dell’outdoor moderno.

Perfetto per l’hiking leggero come per le escursioni più difficili, per la bici e per la città

Top