Il valore delle pietre semipreziose

Una classificazione per colori che può risultare utile

Siamo abituati a sentir parlare di pietre preziose ed è molto probabile che il termine semiprezioso, di cui sono specialista in Kûrma, ci sembri alquanto inferiore quando, in realtà, non lo è affatto. Non è né più né meno che una classificazione.

Forse non lo sai ma, come fatto curioso, l’ametista, che è ancora una varietà di quarzo, finì per essere considerata una pietra preziosa perché era rara. Dal momento in cui furono scoperte le miniere del Brasile (nel 1700) che abbondavano di ametista, cambiò la sua qualificazione, ma non la sua impressionante solidità e il colore sorprendente.

Quindi, in fondo, è più una percezione di ciò che questo tesoro della natura può trasmetterci e il valore che vogliamo dargli.

Classificazione per colori

Dicono ce ne siano per tutti i gusti, vero? Ebbene, le pietre semipreziose ne sono un chiaro esempio. Stiamo parlando del fatto che ne esistono circa 300 tipologie, quindi sarà possibile trovare quella più adatta a ogni persona.

Sebbene ci siano alcune pietre semipreziose che si possono trovare in natura in diversi colori (come sarebbe il caso dell’ambra, che di solito è gialla ma possiamo vederla anche bluastra, viola o giada, che è verde, tra le più comuni), c’è una popolare classificazione per colorazione.

Pietre nere

Alcune di quelle che sicuramente verranno in mente saranno ossidiana, onice o giaietto. Sono una delle gemme che attirano maggiormente l’attenzione per la loro squisita bellezza.

Pietre rosse

Dall’opale di fuoco al corallo o allo zircone, non si può dire che queste pietre passino inosservate.

Pietre gialle

Parleremmo di occhio di tigre, pirite o citrino. In queste pietre il colore giallo è predominante, ma solitamente è presente un altro colore secondario, come il marrone.

Pietre verdi

Tra i più apprezzati e, quindi pregiati, ci sono l’avventurina, l’amazzonite, la malachite, il turchese o il peridoto.

Pietre blu

Poiché questo colore è molto insolito in questo tipo di minerale, sono pietre considerate meraviglie della natura. Stiamo parlando del noto topazio, fluorite, lapislazzuli o pietra di luna.

Pietre viola

È una delle pietre semipreziose che trovano maggior valore nel mercato in quanto molto preziose. In questa categoria ci sarebbero ametista, kunzite o tanzanite, tra gli altri.

Pietre bianche

L’impeccabile colore bianco è sempre un classico e nelle pietre semipreziose non sarebbe stato diverso. Alcune varietà di quarzo o howlite sono tra i suoi rappresentanti.

Pietre rosa

Come per le pietre blu, questo colore non è così comune in natura geologica, motivo per cui sono così preziose. Il topazio, lo stesso curacao rosa o la kunzite fanno parte di questa classificazione.

Come puoi vedere, le pietre semipreziose possono essere molto affascinanti e possono anche avere una formazione molto particolare. Ad esempio, minerali come il quarzo citrino si formano grazie all’attività radioattiva che si verifica nella crosta terrestre, motivo per cui il valore tra loro è così vario ma, alla fine, quello che conta è il valore che ciascuno le dà e da dove viene quella pietra semipreziosa per te, chi può avertela data e in che momento, giusto?

Potrebbero Interessarti

Due proposte da sogno per una vacanza in Puglia

Modernità e tradizione in due strutture esclusive

Oro, Argento e Virgola

Con Virginia ci conosciamo da un bel po’ ed è brava. Niente da fare, ci sa fare. Il suo tratto è la sua firma: semplice, decisa, tenue, rassicurante.     Semplicità […]

Francesca Bellavita Shoes: Pink And Playful

«Think pink!», gridava l’eccentrica Miss Prescott in Cenerentola a Parigi, oracolo dello stile fedelmente (in)seguito e venerato dalle sue assistenti: pink for bags, pink for shoes, pink toothpaste too! Oggi […]

Ultimi Articoli

DESIGN

Playforever, giocattoli eleganti e senza tempo

Linee morbide dei classici vintage si sposano a dettagli contemporanei

FASHION

Superga Artifact SS23

I dettagli del passato danno alle nuove silhouette un aspetto autentico

Top