La Fabbrica delle Storie

L’innovativo raccontastorie senza schermi che stimola la creatività e l’immaginazione dei bambini

Nel panorama digitale odierno, i bambini sono costantemente esposti agli schermi dei dispositivi elettronici, e questo suscita preoccupazioni riguardo agli effetti che tale esposizione potrebbe avere sul loro sviluppo cognitivo e comportamentale. Tuttavia, una giovane designer e imprenditrice francese Maëlle Chassard ha capovolto la situazione introducendo un’idea rivoluzionaria: un dispositivo tecnologico totalmente sonoro, privo di schermi, che avrebbe intrattenuto i bambini con meravigliose storie interattive, promuovendo un’esperienza educativa coinvolgente e alternativa all’uso smodato di smartphone e tablet.

La sua idea ha preso forma con la creazione di Lunii e il suo prodotto innovativo: La Fabbrica delle Storie. Questa “scatola magica” con design ispirato al walkman degli anni ’80 può contenere oltre 300 audiolibri interattivi in otto lingue diverse, consentendo ai bambini di ascoltare e comporre infinite storie. L’obiettivo è di sviluppare l’immaginazione, la memoria, il vocabolario e il pensiero creativo dei piccoli utenti, oltre che di introdurli a tradizioni e culture di tutto il mondo, insegnando loro le prime parole di lingue straniere e facendoli scoprire personaggi esemplari.

Da quando è stato lanciato nel 2016, questo raccontastorie hi-tech si è diffuso rapidamente in Europa e Nord America, conquistando oltre 1,5 milioni di famiglie. Lunii ha collaborato con più di 75 autori italiani e internazionali, oltre a coinvolgere 250 attori per dare voce ai personaggi delle storie. Ogni anno, attraverso l’app Lunii, vengono lanciate oltre 40 nuove audiostorie, pensate per tutte le età e disponibili per il download sul dispositivo.

Ciò che rende La Fabbrica delle Storie così speciale è il suo approccio all’ascolto “attivo”. Il dispositivo permette ai bambini di comporre le storie da soli, scegliendo i personaggi, gli elementi del racconto e persino i finali alternativi. Questa interattività stimola la loro creatività e li fa sentire parte integrante del mondo delle favole. I bambini possono immergersi in avventure fantastiche, stimolare la curiosità e imparare divertendosi attraverso l’ascolto attivo di queste storie coinvolgenti.

Oltre alle storie predefinite, l’applicazione offre la funzione Studio Lunii, un vero e proprio “studio di registrazione digitale”. Questa caratteristica permette ai genitori, nonni e familiari dei bambini di registrare le loro voci narrando favole appassionanti, filastrocche, ninna nanne o racconti di famiglia. Questi audio personalizzati possono essere poi ascoltati dai piccoli sul dispositivo, persino a distanza, creando un legame emozionale speciale e un’esperienza unica di ascolto.

Nella primavera 2024 il device è stato inoltre aggiornato: La nuova Fabbrica delle Storie V3 consente di ottimizzare le modalità di uso del raccontastorie personalizzandone la fruizione, per un’esperienza migliorata e ancora più semplice. Tra le novità:

Trasferimento di audiolibri semplificato: con la nuova versione de La Fabbrica delle Storie, i genitori possono trasferire gli audiolibri direttamente dall’applicazione mobile di Lunii in modo semplice e veloce. Il processo, completamente automatizzato, disabilita automaticamente
la connessione Wi-Fi una volta completato il download delle storie, garantendo un processo di trasferimento ancora più semplice e immediato, e un ascolto 100% senza onde.

Visualizzazione del livello della batteria: il monitoraggio dello stato della batteria è ora visibile direttamente dal raccontastorie attraverso un menu di impostazioni. Grazie a questo menu intuitivo, è possibile avere sempre sotto controllo l’autonomia del dispositivo, assicurando ai bambini lunghe sessioni di ascolto senza interruzioni. Tra le altre novità anche regolazione della luminosità dei pittogrammi e ascolto durante la carica.

In conclusione, La Fabbrica delle Storie è molto più di un semplice dispositivo tecnologico. È un’opportunità educativa per i bambini, poiché promuove la creatività, l’immaginazione e l’apprendimento interattivo, senza i rischi associati all’eccessiva esposizione agli schermi. Grazie alla visione e all’intraprendenza di Maëlle Chassard e del suo team, questo raccontastorie senza schermi sta cambiando il modo in cui i bambini interagiscono con la tecnologia e, allo stesso tempo, alimenta il loro amore per le storie e l’apprendimento. Trovate tutte le info su Lunii.com, e ci trovate anche una speciale selezione di audiostorie interattive dell’estate per vivere avventure, imparare tradizioni e lingue straniere, ma anche festeggiare eventi ed anniversari della bella stagione come “La Festa della Musica”, lo “Yoga Day” e la “Giornata mondiale della Bicicletta”.

Potrebbero Interessarti

Mue Mue Trasforma la Tua Casa in un Nido Felice

Arredamento moderno e funzionale per spazi domestici accoglienti e sicuri.

I palloni da basket artistici di Comrade Berlin

Quando lo spirito del gioco si mixa con l’eleganza dell’espressione artistica

Carta da parati degli anni 70: dal vintage alla modernità

Scopri la magia del brand Carta da parati degli anni 70, nato per caso ma diventato un’icona di stile retrò rivisitato.

Ultimi Articoli

FASHION

The Campamento SS24: Moda Sostenibile che Ispira e Unisce

“All That Breathes”, rende omaggio alla natura con capi unisex e sostenibili ispirati a figure iconiche come Jacques Cousteau e Jane Goodall.

INTERIORS

Mue Mue Trasforma la Tua Casa in un Nido Felice

Arredamento moderno e funzionale per spazi domestici accoglienti e sicuri.

FASHION

I migliori brand di calzature per bambini

Una panoramica per scegliere al meglio…

Top