FAME FESTIVAL 2011

Grottaglie è un piccolo centro, a pochi km da Taranto, famoso soprattutto per la lavorazione artigianale della ceramica. Ma tra qualche anno potrebbe essere ricordata più facilmente come la sede […]

Grottaglie è un piccolo centro, a pochi km da Taranto, famoso soprattutto per la lavorazione artigianale della ceramica. Ma tra qualche anno potrebbe essere ricordata più facilmente come la sede del Fame Festival, l’appuntamento che da ormai 4 anni riunisce i migliori artisti di street art da tutto il mondo, che anno dopo anno stanno lasciando il loro segno sui muri della città. Sabato 24 settembre ha visto l’apertura della manifestazione ideata e curata da Angelo Milano di Studiocromie, che negli ultimi 4 mesi ha ospitato i 18 artisti internazionali protagonisti di questa edizione 2011. Il festival è orgogliosamente lontano da ogni interferenza politica e finanziamento pubblico, ogni anno è accompagnato da qualche vena polemica, ma sembra che ormai la gente apprezzi i tocchi d’artista che stanno colorando la loro città, e noi che l’abbiamo visitata sabato non possiamo che condividere.

Una menzione particolare meritano Ericailcane e Blu, ormai abituè del Fame Festival, che hanno contribuito il primo con due diverse rappresentazioni animalesche (un lupo intento a rubare un “pumo”, manufatto tipico dell’artigianato locale, e una piramide di rane e topi) nel quartiere delle ceramiche di Grottaglie, il secondo con un enorme tavolo verde da biliardo le cui palline da gioco sono teste umane…

Gli artisti hanno potuto contare, durante la loro permanenza, sul supporto degli artigiani locali per la creazione di manufatti in ceramica, e stampe in edizione limitata. Queste ultime, insieme ad altre opere originali, sono state esposte durante l’atto di apertura svoltosi presso la bottega Papocchia, tra un dj set di Populous e un concerto del gruppo La Quiete, mentre a notte fonda i 2D Noize hanno fatto ballare tutti allo Studiocromie. La mostra è aperta fino al 5 ottobre, le opere invece… speriamo che resistano sui muri per ancora molti anni.. Lunga vita al Fame Festival!

Questi gli artisti che hanno contribuito all’edizione 2011, più sotto trovate un’ampia gallery:

ERICA IL CANE – italy
SAM3 – spain
BLU – italy
SWOON – usa
NESPOON – Poland
BORIS HOPPEK – germany
ESCIF – spain
108 – italy
LUCY MCLAUCHLAN – uk
ARYZ – spain
MONEYLESS – italy
NUG – sweden
GIORGIO DELLE DACNIE – italy
AKAY – sweden
CYOP E KAF – italy
VHILS – portugal
BRAD DOWNEY – usa
MOMO – usa

[nggallery id=21]

Potrebbero Interessarti

Citazioni pratiche – Fornasetti a Palazzo Altemps

In scena le incursioni artistiche di Piero e Barnaba Fornasetti tra i cortili e le sale del Museo di Palazzo Altemps

Ikea ha fatto l’ennesima pubblicità geniale

Grazie non solo alla suo effetto sorpresa, ma alla carica emozionale che porta con sé

MADE IN CATTELAND

Maurizio Cattelan invade i gift shop dei musei con MUSEUMS LEAGUE il progetto “art for all” dedicato ai tifosi dell’arte contemporanea

Ultimi Articoli

BAGS

Eastpak presenta i nuovi prodotti per il prossimo Autunno

Novità e collaborazioni presentate al Pitti Uomo 18.

BAGS

Moleskine presenta le nuove collezioni per il nomade urbano

Appuntamento al prossimo inverno per borse e zaini del famoso brand di taccuini

GOURMET

Carrefour Market CityLife

Non solo cibi di qualità, ma una vera e propria esperienza d’acquisto

Top