Pollege

Online solo da qualche giorno, Pollege è la prima linea di abbigliamento in crowdsourcing al mondo: chiunque può contribuire con il suo talento e la sua creatività alla progettazione dei singoli prodotti, per ora tshirt, in futuro collezioni più complete che si costruiranno stagione per stagione grazie alla creatività di designer, fashion designer o chiunque abbia una valida idea. I progetti e le idee creative più interessanti vengono selezionate e prodotte da Pollege, e il designer che ha proposto l’idea riceve un contributo fisso come compenso derivante dalla scelta della sua creazione più una percentuale su ogni pezzo venduto attraverso l’e-shop del portale.

Online solo da qualche giorno, Pollege è la prima linea di abbigliamento in crowdsourcing al mondo: chiunque può contribuire con il suo talento e la sua creatività alla progettazione dei singoli prodotti, per ora tshirt, in futuro collezioni più complete che si costruiranno stagione per stagione grazie alla creatività di designer, fashion designer o chiunque abbia una valida idea. I progetti e le idee creative più interessanti vengono selezionate e prodotte da Pollege, e il designer che ha proposto l’idea riceve un contributo fisso come compenso derivante dalla scelta della sua creazione più una percentuale su ogni pezzo venduto attraverso l’e-shop del portale.

Pollege diventa così una doppia vetrina: non solo per i propri prodotti ma anche per chi è già un designer, o vuole esserlo. Un contenitore di idee insomma, che non vende semplicemente moda ma è un market place di creatività e talento. Il progetto alla base del neonato brand in crowdsourcing è di Andrea Ciliberti, ed è lui stesso a sostenere: “avuta l’idea cercavo un finanziatore. L’azienda in cui lavoro mi ha dato la possibilità di portare avanti e rendere concreto questo progetto. Oggi quello che vorrei è dare la stessa possibilità a chi ha talento creativo. “

POTREBBERO INTERESSARTI