Converse PRO STREETS

Dai primi di settembre Converse ha gli occhi puntati (o meglio le telecamere) su 7 città europee, e sulle rispettive street culture. Londra, Parigi, Berlino, Madrid, Amsterdam, Milano e Napoli […]

Dai primi di settembre Converse ha gli occhi puntati (o meglio le telecamere) su 7 città europee, e sulle rispettive street culture. Londra, Parigi, Berlino, Madrid, Amsterdam, Milano e Napoli con i loro quartieri, alcuni anche “difficili”, riescono ad esprimere al meglio la cultura di strada, siano i loro protagonisti ballerini, skaters, rappers, dj, giocatori di basket.

Chiunque abbia creatività e spirito di esibizione può diventare protagonista, basta cercare le speciali videocamere che ad esempio a Milano gireranno i quartieri di Gratosolgio, Lampugnano, Parco Lambro e Parco Sempione. Tutti i video delle esibizioni saranno poi caricati sul sito di PRO STREETS www.prostreets.com, pronti a sfidarsi con i “colleghi” degli altri quartieri europei. Alla fine Converse festeggerà le città, i quartieri e i partecipanti che davanti alla telecamera avranno mostrato il talento (qualsiasi) più speciale. Occhi in alto allora…

Potrebbero Interessarti

Parte oggi il Maker Faire Rome – The European Edition

Dal 12 al 14 ottobre Roma è al centro del dibattito sull’innovazione

Timberland UNLOCK THE CITY

Timberland lancia la sue nuova sneaker Cityroam, trait d’union fra il classico boot e i dettagli più innovativi per l’outdoor, e lo fa in grande stile lanciando il progetto Unlock the City, con un grande evento a Milano.

SPARKS, un festival “spaziale” in Puglia

Il festival pugliese compie 5 anni e si appresta a celebrare la creatività in tutte le sue forme dal 20 al 22 luglio a Putignano, a pochi chilometri da Bari.

Ultimi Articoli

FASHION

Vico Movement

Creato da menti indipendenti per il comfort del cittadino globale

FASHION

Blauer FW18-19

La nuova collezione mixa la ricerca tecnica made in Italy con l’estetica ispirata alle forze dell’ordine USA

FASHION

Puma RS-X Toys

Le nuove PUMA RS-X Toys reinterpretano un’icona del passato con colorazioni estreme ispirate ai giocattoli.

Top