Internoitaliano

Internoitaliano è un nuovo sistema di produzione e vendita di oggetti d’arredo, nato dall’idea di Giulio Iacchetti, con l’obiettivo di portare il design d’autore e la qualità della lavorazione artigianale […]

Internoitaliano è un nuovo sistema di produzione e vendita di oggetti d’arredo, nato dall’idea di Giulio Iacchetti, con l’obiettivo di portare il design d’autore e la qualità della lavorazione artigianale italiana sul mercato globale grazie alla distribuzione per mezzo della rete internet.

Internoitaliano è un sistema nutrito da una rete di laboratori artigiani e aziende manifatturiere capaci di creare manufatti di altissima qualità più un sistema di circolazione globale e immediato quale la rete internet. Tutto questo fa si che si concretizzi l’idea di una vera e propria fabbrica diffusa.

Gli oggetti di Internoitaliano sono “oggetti felici” ossia progettati e realizzati con passione e liberi dai vincoli della produzione di massa. Possono così arrivare sul mercato, grazie a un sistema di circolazione immediato come internet, a un giusto prezzo, pur nel rispetto del valore del lavoro di ciascuno e dell’alta qualità dei materiali.

Ogni oggetto è in sé autonomo e versatile e può diventare parte di uno scenario complessivo che si potrà comporre in modo graduale nel tempo investendo i principali ambienti della casa.

I nomi scelti per gli oggetti di Internoitaliano sono un omaggio a cittadine e paesi appartenenti a un’Italia minore, mai celebrata, ma altrettanto reale e rappresentativa di una soffusa e autentica identità nazionale.

La parte di identità visiva è stata curata magistralmente da Leonardo Sonnoli giocando con l’idea di italianità a partire dalla grafica del sito in cui gli oggetti galleggiano in uno spazio assoluto descritto da assi cartesiani, accompagnati da simboli dell’italianità come le carte da briscola, i centrini della nonna, i cartelli delle carrozze dei treni, e così via.


Foto: Max Rommel

Silvio Girolamo

La follia è solo una acutezza dei sensi. Pensandola così si possono fare solo grandi cose. Istintivo e razionale insieme porto avanti le mie passioni. Sono un art director, un grafico, un designer, un editor, una esplosione di pensieri che come unico effetto indesiderato ha la dipendenza dal Moment Act.

Potrebbero Interessarti

La nuova scuola italiana: BURRO STUDIO

Federica Caserio e Giovanni Manzini sono l’anima creativa di BURRO STUDIO. In viaggio costante fra Milano e Verona, navigano fra branding, t-shirt ed eventi esotici.

Cacti Planters, i vasi per cactus ispirati a Frida Kahlo

Progettati da Anki Gneib per il brand svedese Nola

Soulmates: Sven Marquardt in mostra a Milano

Dal 15 giugno al 21 luglio 2018 il buttafuori più famoso del mondo porta in mostra la sua arte, la fotografia, al Tempio del Futuro Perduto a Milano.

Ultimi Articoli

ARTS

ARTEPARCO

Il designer Marcantonio inaugura il progetto di arte sostenibile nei boschi del Parco Nazionale d’Abruzzo

FASHION

Thalassa Home

Artigianato bohemien ispirato all’Egeo

MADE IN ITALY

Artctory

Una startup per dare visibilità al made in Italy nel mondo

Top