Ink on cut paper, mounted to paper

Ryan de la Hoza definisce le sue opere,”ink on cut paper, mounted to paper”: nei disegni del giovane artista di San Francisco, ricorrono spesso alcuni elementi simbolici come guanti, cappelli, […]

Ink on cut paper, mounted to paper

Ryan de la Hoza definisce le sue opere,”ink on cut paper, mounted to paper”: nei disegni del giovane artista di San Francisco, ricorrono spesso alcuni elementi simbolici come guanti, cappelli, labirinti e scale. L’arte di Hoz è mistica e piena di significati nascosti, lasciati all’interpretazione di chi osserva i suoi disegni.

Ryan, oltre ad aver partecipato a varie mostre in tutto il mondo, è anche il fondatore di una rivista grafica, Zines, dove si espongono i suoi lavori, oltre a quelli di moltissimi altri artisti internazionali.


Potrebbero Interessarti

Caleidoscopica, l’arte di Olimpia Zagnoli

Il libro accompagna l’omonima mostra personale dell’artista, curata da Melania Gazzotti, presso i Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia

Be a rainbow maker for someone else

Meno di una settimana di tempo e la propria sede a disposizione. Questi i termini della call dedicata ai makers, lanciata da GAS sui social per supportare i talenti.

Little People Big Dreams

La collana di monografie per scoprire i sogni dei bambini che fanno di tutto per realizzarli

Ultimi Articoli

KIDS

Dantoy, giocattoli sostenibili e di qualità

La linea “I’m Green” utilizza la bioplastica realizzata dalla canna da zucchero

DESIGN

Design Letters, la storia dietro una semplice idea

Il sogno, diventato business, di Mette Thomsen

DESIGN

Moooi Hortensia Armchair

Nata da un progetto digitale, la nuova poltrona di Moooi è diventata reale ed è stata presentata a Milano.

Top