Elita Festival 2012

Come ogni anno, l’appuntamento elitiano si ripresenta, attesissimo non solo dagli hipster meneghini, ma da chiunque abbia voglia di scoprire il panorama musicale più aggiornato imbottito di live, clubbing, conferenze, […]

Come ogni anno, l’appuntamento elitiano si ripresenta, attesissimo non solo dagli hipster meneghini, ma da chiunque abbia voglia di scoprire il panorama musicale più aggiornato imbottito di live, clubbing, conferenze, mercatini, mostre d’arte e di design. E in effetti ogni volta che si partecipa all’Elita Festival è sempre così facile imbattersi (un po’ per caso) in band d’avanguardia e gente interessante che si aggira per la fantastica location del Elita Theatre (alias Teatro Franco Parenti). “Work hard, Party harder” è il claim di quest’anno, invitando il pubblico a reimpossessarsi del proprio tempo, quello dedicato allo svago da vivere nella vita reale, fatta di socialità e spazi pubblici (altro che social network!). Ricchissimo il programma: inaugurato dagli Elita preview di marzo (M83 e Digitalism), accoglierà tra i tanti Connan Mockasin, Little Dragon, Skrillex, Brandt Brauer Frick Ensemble, Ghost Poet e Soul Clap.

Brand new è il sito, dove tra le novità rientra il blog curato dallo staff di Elita e dove potrete rivedervi durante i giorni del Festival, commentati, intervistati e illuminati da noi di Polkadot!

Enjoy your time, turn off your laptop!

Potrebbero Interessarti

Swatch omaggia l’arte con una collaborazione con il Centre Pompidou

Sei capolavori rielaborati sotto forma di splendidi orologi

New York by New York

Il libro della casa editrice Assouline è un tributo alla cultura newyorkese, attraverso gli occhi esperti e le immagini iconiche dei principali fotografi degli ultimi anni

Q-ART code di Moaconcept

Un inedito progetto NFT per supportare gli artisti emergenti

Ultimi Articoli

TECH

Nuovi colori per i Beats Studio Buds

Gli auricolari true wireless perfetti per la bella stagione

FASHION

Views of Mount Kilimanjaro, la nuova collezione di Mini Rodini

L’ispirazione per la primavera/estate è il maestoso monte Kilimanjaro, gli animali che vivono con la montagna come sfondo, e la flora sorprendente che lo circonda.

FASHION

Le sneakers sostenibili Victoria

Tessuti ecologici e una palette di colori pastello per la primavera/estate

Top