America Tour. Dan Deacon live in Italia.

E finalmente arriva anche lui! Dan Deacon, il re del “future shock” (genere che deriva dalla cacofonia elettronica dadaista condotta da loop analogici e sintetizzatori), approda in Italia come parte […]

dan

E finalmente arriva anche lui! Dan Deacon, il re del “future shock” (genere che deriva dalla cacofonia elettronica dadaista condotta da loop analogici e sintetizzatori), approda in Italia come parte del suo America Tour europeo. Direttamente da Baltimora, Dan porterà il suo surreale show fatto di luci fluorescenti e di sofisticata demenzialità. Se la sua musica è tra le più interessanti del panorama indipendente contemporaneo, i suoi live rendono famoso questo ‘istigatore del party’ per i suoi happenings fatti di folla sudata e delirante guidata a suon di beat. Dietro la consolle, appositamente posizionata in pista tra i fans, Dan trasforma la sua performance in un’esibizione partecipata dove ci si ritrova, ad un tratto, a pensare “Lo sto davvero facendo??”.

L’artisticità dei suoi show è riconosciuta anche nel mondo dell’arte, come nel caso del Metropolitan Museum of Art di New York che lo ha inserito nel suo programma di eventi. E la ricerca sperimentale di Deacon comprende non solo l’aspetto sonoro ma anche quello visivo. Per i suoi live, ha pensato una speciale App, scaricabile online, che connette gli smartphone dei suoi fans ad un segnale audio attivato dallo stesso Deacon. L’App permette di settare lo screen del proprio cellulare con un colore a scelta che lampeggerà durante il concerto a ritmo differenziato creando un light show del tutto originale e digitale.

Sicuramente un’esperienza da non perdere!

Date:
12 maggio @ Salumeria della Musica/Video Sound Art Preview (Milano)
13 maggio @ Circolo degli Artisti (Roma)
14 maggio @ Bronson (Ravenna)

Federica Sfregola

Da piccola sognava di diventare un'archeologa, ma molto presto ha capito che il "vecchio" non faceva per lei. L'arte, invece, le è rimasta tra le vene. Appassionata di creatività, trascorre troppo tempo a navigare nel web cercando novità (artistiche, musicali, cinematografiche, modaiole) ascoltando SOLO musica indipendente. Le piace il decollo degli aerei, la luce che filtra tra i rami degli alberi e gli Arcade Fire. Non le piace chi la chiama "cara", il disordine e la parola "ormai".

Potrebbero Interessarti

Il mondo incantato dei vetri di Pierre Rosenberg

Un favoloso destino per una straordinaria collezione, tra Venezia e Parigi

Caleidoscopica, l’arte di Olimpia Zagnoli

Il libro accompagna l’omonima mostra personale dell’artista, curata da Melania Gazzotti, presso i Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia

Be a rainbow maker for someone else

Meno di una settimana di tempo e la propria sede a disposizione. Questi i termini della call dedicata ai makers, lanciata da GAS sui social per supportare i talenti.

Ultimi Articoli

DESIGN

WOOD-SKIN Fold Panels

L’azienda italiana Wood-Skin lancia una nuova collezione di rivestimenti per parete in legno che giocano con luci e ombre.

FASHION

TIMBERLAND x EASTPAK

Sostenibilità, resistenza, autenticità

DESIGN

Entusiasmare grandi e piccoli: il DNA di Janod da 50 anni

Giocattoli semplici ed essenziali per lo sviluppo del bambino

Top