the eyes can see what the mouth can not say
: in anteprima, dal 3 ottobre, al SI Fest

Asia Argento, Lydia Lunch, Michael Gira, Teho Teardo, Carla R. Bozulich sono solo alcuni dei volti fotografati da Jacopo Benassi nel numero 02 del magazine the eyes can see what […]

Asia Argento, Lydia Lunch, Michael Gira, Teho Teardo, Carla R. Bozulich sono solo alcuni dei volti fotografati da Jacopo Benassi nel numero 02 del magazine the eyes can see what the mouth can not say
. Autori, musicisti, performer, artisti che hanno trascorso, per ragioni diverse, un po’ di tempo al btomic, un club alla Spezia co-fondato da Benassi con alcuni amici. Un posto a due passi dalla stazione dove un un gruppo di persone con un immaginario comune organizza concerti, serve ai tavoli, produce edizioni indipendenti.
the eyes can see what the mouth can not say esce due volte l’anno e il nuovo numero sarà presentato, in antemprima, nell’ambito del SI Fest a Savignano sul Rubicone dal 3 al 5 ottobre. Accanto al magazine, per l’occasione, una mostra, che include una selezione di immagini dalla rivista, e due concerti live di Jozef van Wissem (New York) e Chris Imler (Berlino) che ricreeranno l’atmosfera del btomic club all’interno del festival.
Anche il numero 02 del magazine, come i precedenti 00 e 01, è affiancato da una piattaforma online che riunisce interviste, biografie e testi da scorrere simultaneamente alla lettura delle immagini su carta. Tra i contenuti in arrivo un botta e risposta serrato tra Paola Manfrin e Maurizio Cattelan ma anche conversazioni con persone che abitano il quartiere attorno al btomic club, con uno sguardo a 360° sul mondo.

sommario

thefleshtones

permanent food

paola manfrin

illustrazione_danteo

asia argento

jacopo benassi

cover 02

Potrebbero Interessarti

Il mondo incantato dei vetri di Pierre Rosenberg

Un favoloso destino per una straordinaria collezione, tra Venezia e Parigi

Caleidoscopica, l’arte di Olimpia Zagnoli

Il libro accompagna l’omonima mostra personale dell’artista, curata da Melania Gazzotti, presso i Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia

Be a rainbow maker for someone else

Meno di una settimana di tempo e la propria sede a disposizione. Questi i termini della call dedicata ai makers, lanciata da GAS sui social per supportare i talenti.

Ultimi Articoli

DESIGN

Riccio Caprese

Arte, design, e un pizzico di Capri

DESIGN

Il design scandinavo di UMAGE

Si ispirano alla natura, alle sue linee organiche, e all’armonia che si trova nei paesaggi nordici

DESIGN

Arredamento casa. I trend del 2021

Alcune idee per dare un tocco originale agli ambienti

Top