the eyes can see what the mouth can not say
: in anteprima, dal 3 ottobre, al SI Fest

Asia Argento, Lydia Lunch, Michael Gira, Teho Teardo, Carla R. Bozulich sono solo alcuni dei volti fotografati da Jacopo Benassi nel numero 02 del magazine the eyes can see what […]

Asia Argento, Lydia Lunch, Michael Gira, Teho Teardo, Carla R. Bozulich sono solo alcuni dei volti fotografati da Jacopo Benassi nel numero 02 del magazine the eyes can see what the mouth can not say
. Autori, musicisti, performer, artisti che hanno trascorso, per ragioni diverse, un po’ di tempo al btomic, un club alla Spezia co-fondato da Benassi con alcuni amici. Un posto a due passi dalla stazione dove un un gruppo di persone con un immaginario comune organizza concerti, serve ai tavoli, produce edizioni indipendenti.
the eyes can see what the mouth can not say esce due volte l’anno e il nuovo numero sarà presentato, in antemprima, nell’ambito del SI Fest a Savignano sul Rubicone dal 3 al 5 ottobre. Accanto al magazine, per l’occasione, una mostra, che include una selezione di immagini dalla rivista, e due concerti live di Jozef van Wissem (New York) e Chris Imler (Berlino) che ricreeranno l’atmosfera del btomic club all’interno del festival.
Anche il numero 02 del magazine, come i precedenti 00 e 01, è affiancato da una piattaforma online che riunisce interviste, biografie e testi da scorrere simultaneamente alla lettura delle immagini su carta. Tra i contenuti in arrivo un botta e risposta serrato tra Paola Manfrin e Maurizio Cattelan ma anche conversazioni con persone che abitano il quartiere attorno al btomic club, con uno sguardo a 360° sul mondo.

sommario

thefleshtones

permanent food

paola manfrin

illustrazione_danteo

asia argento

jacopo benassi

cover 02

Potrebbero Interessarti

Q-ART code di Moaconcept

Un inedito progetto NFT per supportare gli artisti emergenti

Il mondo incantato dei vetri di Pierre Rosenberg

Un favoloso destino per una straordinaria collezione, tra Venezia e Parigi

Caleidoscopica, l’arte di Olimpia Zagnoli

Il libro accompagna l’omonima mostra personale dell’artista, curata da Melania Gazzotti, presso i Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia

Ultimi Articoli

FASHION

Calzature AGL, un’ode alla femminilità

Le calzature pensate dalle 3 donne al vertice dell’azienda di famiglia, per le donne

DESIGN

Le proposte per Natale di Armando Poggi

La selezione dello storico negozio di Firenze

DESIGN

I giocattoli in legno di Min Min Copenhagen

Il design minimalista dei blocchi esalta la creatività dei più piccoli

Top