Terre di Atanor

Terre di Atanor è una collezione di oggetti, che cresce nel tempo, caratterizzati da forme semplici, ma non per questo non progettati accuratamente. Terre di atanor è soprattutto lavoro artigianale, […]

Terre di Atanor è una collezione di oggetti, che cresce nel tempo, caratterizzati da forme semplici, ma non per questo non progettati accuratamente. Terre di atanor è soprattutto lavoro artigianale, quello di uomini e donne che con la loro professionalità e manualità danno vita alle idee e all’immaginazione di designers e architetti invitati a collaborare.

Tobia Scarpa, Piero Lissoni, Carlo Forcolini, Matteo Thun, Davide Macullo, Luciano Benetton sono solo alcuni dei professionisti che hanno messo a disposizione di Terre di Atanor la loro visione del design, ognuno nel proprio ambito. Oggetti caldi, che sudano tradizione, testimoniano la sensibilità di chi li ha immaginati, e la delicatezza delle mani che li hanno realizzati artigianalmente.

Della collezione vi segnaliamo Oscarina, la sedia morbida e leggera disegnata da Tobia Scarpa e realizzata in legno massiccio di frassino.

Screenshot 2014-12-17 00.36.26

oscarina-schienale-orizz

O ancora Malga, lo sgabello su 3 gambe disegnato dal famoso architetto Piero Lissoni e realizzato in legno massiccio di frassino e noce.

malga-sedile2b

“Il fattore sorpresa è fondamentale, ogni oggetto sarà diverso dal suo gemello, lo sgabello avrà tanti fratelli ma ognuno diverso dal gemello precedente: la bellezza dell’errore. Ho cercato di disegnare un prodotto con gambe snelle e filanti per estremizzare l’utilizzo del legno. Alla fine è uno sgabello, ti siedi, non ti siedi, ci metti sopra il caffè, ti rovesci, maledici l’architetto: tutto secondo la regola!” (Piero Lissoni)

Screenshot 2014-12-17 00.37.54

Infine l’appendiabiti Santiago, anche questo disegnato da Tobia Scarpa, in legno massiccio di frassino e noce e totalmente privo di viti e chiodi, che riprende la forma dei bastoni caratteristici dei pellegrini diretti a Santiago de Compostela

santiago-nadir

Screenshot 2014-12-17 00.37.20

Ma la collezione racchiude anche gioielli, lampade da tavolo, cestini e bicchieri, ed in ognuno di questi prodotti è possibile scorgere la sensibilità dei designers, architetti, ingegneri, imprenditori, fotografi che li hanno concepiti: gli oggetti di loro raccontano una storia, chi li ha disegnati li arricchisce della propria passione, mentre chi accetta di accoglierli nella propria casa è pronto ad emozionarsi con loro. | www.terrediatanor.it

“Atanor è il crogiolo arcaico nel quale gli alchimisti sperimentavano la materia per trasformarla. Con questa idea di contaminazione nasce l’omonimo marchio all’interno della Merotto Milani, azienda trevigiana che dal 1970 opera nel settore contract e privato. Atanor ha lanciato la sua prima collezione di sedute e complementi di arredo in legno massiccio proveniente da luoghi di rimboschimento”.

Angelo Superti

Editor in chief e fondatore di Polkadot. Ingegnere, curioso e appassionato, da sempre spettatore dell'eterno duello tra razionalità e creatività, tra idee e limiti di tempo. La Puglia è la sua casa.

Potrebbero Interessarti

Le borse modulari Packbags

Possono essere facilmente assemblate o smontate seguendo lo stile del consumatore

Wood’d – Love is the Cure

San Valentino si avvicina e i brand si preparano a celebrarlo con tanti prodotti pensati ad hoc. Fra questi, c’è anche Wood’d, marchio italiano che si sta facendo spazio nel mondo degli accessori (e che ci piace molto).

Oli&Carol, la scommessa di due sorelle spagnole

Giocattoli “responsabili” in gomma naturale

Ultimi Articoli

FASHION

Lässig, casual e sostenibile

Stile e praticità nelle borse/zaini per le mamme

FASHION

Il Christmas pack di AW LAB

…e arriva anche la Canzone di Natale interpretata da Jasley

FASHION

Bottega Burro Studio

Un nuovo pop-up a Milano

Top